Costa Arienzo. De Lucia: “San Felice non era il mio ambiente, qui ci sono tanti amici”

A dicembre il divorzio dal Real San Felice in Promozione per sposare il progetto del Costa Arienzo attuale capolista in Prima Categoria col Don Guanella. Marcello De Lucia vive una grande seconda parte di stagione con la sua nuova squadra ambiziosa come non mai a proseguire la striscia vincente cominciata in Terza Categoria e frutto di due splendide promozioni fino ad arrivare all’attuale primato .La piazza sogna la promozione anche in questa stagione:la squadra è ben miscelata tra giovani locali ed esperti. La concorrenza è agguerrita:pericolo numero uno l’Afragolese di tanti calciatori dal passato glorioso desiderosa quanto prima di tornare in piazze a lei più consone. In casa Costa il 4-3-3 del tecnico Patrizio DeLucia funziona come un orologio svizzero. Il presidente Angelo DeLucia unitamente al vicepresidente Davide Guida credono nel valore di un gruppo che non si vuol fermare più.Nell’ultimo turno di campionato splendida vittoria esterna per 3 a 1 contro il Parete con le reti di Ippolito,DeMatteo e Cioffi. Contentissimo per la scelta fatta il centrocampista Marcello DeLucia:Siamo primi col Don Guanella e non vogliamo mollare. Ho lasciato il Real San Felice perch√© non mi trovavo bene,non era il mio ambiente. Arrivo ad Arienzo ritrovando tanti amici come Ippolito,Florese,DeMatteo e Razzano.Quando sono arrivato stavamo ad otto punti dalla prima..Grande merito va al tecnico Patrizio DeLucia grande motivatore:tutto merito suo di quanto stiamo facendo.Da dicembre ad oggi sei vittorie e due pareggi:stiamo in un ottimo momento di forma. Non ci nascondiamo:l’obiettivo è la promozione. Sono in cantiere tante belle cose. Le avversarie Attrezzata per vincere il campionato l’Afragolese con gente di categoria superiore. Ricordo che ad Arienzo vincemmo 2 a 0.Daremo filo da torcere a chiunque e pronti per puntare al salto di categoria. Affronteremo sabato in casa la Pianurese:pronti a proseguire con la nostra scia

MARIO FANTACCIONE