Costa Arienzo. De Lucia: “Non montiamoci la testa”

Nel girone A di Prima Categoria tra compagini agguerrite e pronte al salto di categoria ecco prepotentemente venir fuori il nome del Costa Arienzo attuale prima in classifica frutto di un trend positivo redditizio e convincente.

Storia di una piazza affamata di gran calcio, di un gruppo di dirigenti che si affaccia con curiosità in un torneo che vede al momento l’Afragolese e il Don Guanella come le principali avversarie per la lotta finale. Da vedere la reazione del San Nicola 2009 alla luce delle ultime due sconfitte consecutive contro Maceratese ed Afragolese

In casa Costa si supera l’ostacolo Pianurese ricevendo alla fine il meritato applauso dei circa trecento sostenitori accorsi per l’occasione. La Valle di Suessola riscopre aria di gran calcio in questa stagione :dal San Marco Trotti in eccellenza alla Prima Categoria un pieno di emozioni

Il centrocampista Marcello DeLucia tra gli uomini di punta della squadra per un curriculum di tutto rispetto accresce le ambizioni del la squadra. In campo il fantasista DeMatteo pare trasformato e fa rivivere le splendide stagioni di qualche anno fa. Gruppo omogeneo, società avvincente, tecnico che ha inanellato una serie di convincenti promozioni consecutive. Si entra nel rush finale e la matricola Arienzo ha la gran voglia di tentarci fino alla fine .Un campionato fin qui lontano dai favori del pronostico è stato utile per accrescere coesione tra i reparti ed esprimere ad oggi un calcio scintillante e redditizio:Abbiamo battuto la Pianurese. Nella prima frazione di gioco abbiamo dato vita ad una partita tosta fallendo delle occasioni. Nella ripresa c’è stato un bel gol di DeMatteo che con uno stacco di testa ci porta in vantaggio. Ippolito chiude il match. Ho centrato un palo nel finale . Siamo soddisfatti di quanto fatto finora:puntiamo sulla continuità per dar soddisfazioni immense alla piazza, tifoseria e società intera. I tifosi aumentano sempre di più:sabato sugli spalti ne ho contati per quattrocento unità. Credono e vogliono la vittoria del campionato. Voliamo sempre basso:non montiamoci la testa. Ci sono i presupposti per vincere il campionato. Ad Arienzo sto giocando da centrocampista.Il girone napoletano è difficilissimo. Le gare sono tutte dure. Quando vai in certi campi dove hanno fatto sempre calcio, si trovano squadre dure. E’un campionato importantissimo:non voglio disprezzare quello beneventano. Vincendo questo campionato sarà bella soddisfazione per tutti. Anche oggi fondamentale il mister Patrizio DeLucia:grande amico fuori dal campo. Ti fa stare sempre tranquillo. Con dei ritocchi al punto giusto questa squadra potrebbe far bene anche in Promozione. Massima concentrazione, sette vittorie e due pareggi nelle ultime nove partite:concentrazione in vista della prossima trasferta di Monteruscello

MARIO FANTACCIONE