Coppa Italia. Un gol di Morata nei supplementari regala il trofeo alla Juventus

La Juve si aggiudica la finale di Coppa Italia, battendo 1-0 il Milan. Decisivo Morata, entrato nei supplementari e subito in gol. I rossoneri perdono cosi’ la possibilità di partecipare all’Europa League, a cui accedono direttamente Inter e Fiorentina, con il Sassuolo che conquista i preliminari. Sfortunato il Milan all’Olimpico, dove sugli spalti assistono alla finale oltre 65 mila spettatori. Nel primo tempo meglio il Milan della Juve. I rossoneri, rigenerati rispetto al deludente finale di campionato, sprecano due grosse occasioni con Bonaventura e Poli, ma il risultato non si sblocca e resta fermo sullo zero a zero. Nella seconda meta’ c’e’ più equilibrio e Donnarumma si salva al 64′ su Pogba. La Juve guadagna campo e al 75′ fa entrare Cuadrado al posto di Lichtsteiner.

All’83’ anche il Milan fa una scelta offensiva e inserisce Niang al posto di Poli, ma il risultato non cambia. Le due squadre terminano il tempo regolamentare senza reti. Ai supplementari, al 102′, Dybala ha la palla del gol, ma Donnarumma para. Replica Bacca un minuto dopo, mandando di poco alto in rovesciata. Nel secondo tempo supplementare decide al 110′ Morata, subentrato due minuti prima a Hernanes. Il Milan attacca a testa bassa, Mauri va vicinissimo al pareggio, ma la Juve resiste e, dopo il campionato, porta a casa anche la sua undicesima Coppa Italia.

Fonte AGI.it

Condividi