Coppa Italia. Daspo a due tifosi romanisti

Altri due provvedimenti di Daspo, della durata di 5 anni, sono stati notificati dagli agenti della Digos della Questura di Roma nei confronti di due tifosi romanisti che lo scorso 26 maggio avevano partecipato ad alcuni tafferugli nelle vicinanze del Colosseo. Si tratta di P.V., 31enne romano che era stato arrestato dopo aver aggredito alcuni tifosi laziali nel corso dei festeggiamenti per la vittoria della partita. C.G. invece, di 24 anni, anch’egli romano e gia’ sottoposto in passato ad un analogo provvedimento di interdizione dalle manifestazioni sportive, era stato fermato per un controllo a poca distanza dal luogo dove erano avvenuti dei tafferugli ed era stato trovato in possesso di un bisturi.

Gli accertamenti effettuati successivamente dalla Polizia sui biglietti in possesso dei due tifosi hanno permesso di accertare l’effettivo transito attraverso i tornelli dello stadio e determinato quindi l’emissione dei provvedimenti.

fonte: Agi

Condividi