City Angri. Rega avverte i suoi: “Le insidie sono tante. Olympic Salerno? Sarà dura”

La consapevolezza di avere una squadra forte, non gli ha fatto perdere l’umiltà del grande uomo. Bruno Rega, per tutti il mister, nonostante la vittoria ottenuta in trasferta con un punteggio tennistico contro il Macchia alla prima giornata di Campionato che ha dimostrato la netta superiorità della sua squadra resta con i piedi per terra. La strada è ancora piena d’insidie. “Siamo solo alla prima giornata – afferma  il mister- e come dicevo, le insidie sono tante. “Noi lavoriamo ogni settimana per trovare i giusti equilibri. I ragazzi stanno lavorando al massimo per esprimersi sempre al meglio con qualsiasi sistema di gioco. Di questo va dato atto al Preparatore Angelo Russo che, come aveva promesso ha portato la squadra ad esprimersi ad alti livelli già alla prima giornata.
Già dalla prossima gara di campionato contro l’Olympic Salerno vedremo di che pasta è fatta il City Angri. “Ritengo che ogni gara ha la sua storia. Noi dobbiamo cercare di migliorare i meccanismi di settimana in settimana per metterli a disposizione dei singoli. Ed i miei ragazzi sotto questo aspetto hanno mostrato grande disponibilità. Ogni domenica faccio fatica a lasciare a casa qualcuno. Il prossimo incontro contro l’Olympic Salerno sarà molto duro. Ma noi lo affronteremo senza nessun timore perché come dico sempre: rispetto per tutti ma paura di nessuno. Il condottiero del City, predica calma. ” dobbiamo pensare soltanto a lavorare di settimana in settimana. Nella nostra mente c’è solo la partita di domenica.
 Guai a guardare troppo in alto. Pensiamo ad una gara per volta”. Poi alla fine si tireranno le somme.