Cittanovese. Franceschini avvisa il Savoia: “Una grande squadra, ma noi venderemo cara la pelle”

Con il Savoia già nel mirino, il tecnico della Cittanovese Ivan Franceschini è tornato a parlare nella mattina di oggi in conferenza stampa. L’allenatore giallorosso è tornato sulla vittoria esterna di Corigliano ed ha invitato i suoi ragazzi a ¬´vendere cara la pelle¬ª anche contro la corazzata di Torre Annunziata.

I ragazzi si sono allenati bene ed hanno svolto una settimana di lavoro con la mente più serena. Sappiamo che c’è tanto da fare ma sono contento dei progressi fatti da tutti in questa fase. Stiamo migliorando a vista d’occhio. Ci aspettano gare difficilissime, a partire da domani. Il calendario non fa sconti. Noi ci faremo trovare pronti e proveremo a vendere cara la pelle.

Peccato per quei punti persi per strada…

Nelle scorse partite meritavamo qualcosa di più. Ma è altrettanto vero, ad esempio, che anche il Savoia ha raccolto molto meno rispetto a quanto seminato. Noi dobbiamo migliorare e pensare ad una partita alla volta, cercando di non commettere errori che comprometterebbero la prestazione complessiva.

La Cittanovese sembra aver trovato la sua quadratura difensiva.

Da due partite consecutive non subiamo gol e questo mi soddisfa. La squadra deve avere un suo equilibrio, costruendo gioco ma, allo stesso tempo, cercando di limitare al massimo l’avversario. Ripeto, non dobbiamo commettere errori. Meno ne facciamo più possibilità abbiamo di ottenere risultati positivi.

Venendo al reparto avanzato, si fa fatica a concretizzare.

Lì davanti dobbiamo trovare il feeling con il gol. Alleno
attaccanti di grande qualità ma molto giovani. Ci stiamo andando vicini. Adesso bisogna solo trovare lo spunto vincente.

In chiusura, una battuta sul Savoia.

Il Savoia è una grande squadra ed è allenata da un grande allenatore. Un lusso per la categoria. Domani dovremo essere bravi noi a limitare la loro forza attraverso i concetti che abbiamo provato e l’identità che abbiamo costruito.

Condividi