Probabili formazioni Juve Stabia

Cittadella-Juve Stabia. Le possibili scelte di Venturato e Caserta

Juve Stabia a caccia di ulteriori conferme. Le vespe non hanno alcuna voglia di arrestare la propria volata verso la salvezza e sono pronte a ripetere quanto di buono fatto vedere nel grande successo casalingo ottenuto sabato scorso contro il Crotone di Giovanni Stroppa. Un successo che i gialloblù hanno ottenuto sfoggiando le solite caratteristiche che in questa stagione li hanno contraddistinti in modo evidente, ovvero, cuore, tenacia e forza di spirito. Grazie a queste, i ragazzi di mister Fabio Caserta sono riusciti ad imporsi contro una nobile della Serie B, la squadra che forse esprime il miglior gioco del campionato e al Menti si è visto e come. Una prestazione sontuosa che la Juve Stabia ha tutte le intenzioni di voler confermare anche nel prossimo impegno di campionato, così da continuare a tenersi a debita distanza dalla zona rossa (+ 4). Infatti, dopo aver ritrovato la vittoria con un 3-2 rifilato al Crotone, le vespe domani saranno alle prese in una trasferta dalle mille insidie. I gialloblù, 13esimi con 32 punti, torneranno sotto i riflettori in terra veneta, più precisamente sul manto erboso del Pier Cesare Tombolato, per affrontare il Cittadella di Roberto Venturato. Insomma, domani si troveranno difronte due squadre con obbiettivi diametralmente opposti. I veneti sono a caccia della cosiddetta continuità per restare al passo del treno play-off. Mentre i gialloblù hanno un necessario bisogno di punti per avvicinarsi sempre più all’obbiettivo salvezza. Sarà un match da prendere con le pinze per la squadra di mister Fabio Caserta. Il Cittadella, dopo essere tornata al successo facendo la voce grossa in Abruzzo contro il Pescara (1-2), proveranno ad imporsi anche sulle vespe per cercare di migliorare ancor più la posizione in classifica (sesto con 36 punti, alla pari con Salernitana e Pordenone), ma sopratutto per ritrovare una vittoria casalinga che manca addirittura dal 7 dicembre scorso: Cittadella-Salernitana 4-3.

COME ARRIVA IL CITTADELLA — Sono due le assenze per Roberto Venturato. Il tecnico granata dovrà fare ancora a meno di Pavan (da lunedì in gruppo) e Camigliano (fastidio all’adduttore). Per il match interno con la Juve Stabia, mister Venturato va verso la conferma degli undici interpreti scesi in campo dal primo minuto a Pescara. Il Cittadella si presenterà al cospetto delle vespe schierato con l’ormai noto è consolidato 4-3-1-2. Tra i pali ci sarà Paleari. Mentre a comporre il quartetto difensivo dovrebbero essere Ghiringhelli, Perticone, Frare e Rizzo. A centrocampo, invece, il tecnico dei granata potrebbe affidarsi al trio formato da Proia, Iori, autore del gol vittoria con il Pescara, e Branca. Sulla trequarti è ancora favorito D’Urso che dovrebbe agire alle spalle del duo d’attacco composto da Diaw, in gol nella trasferta in Abruzzo, e l’ex Cavese Rosafio.

COME ARRIVA LA JUVE STABIA — Anche questa volta, mister Fabio Caserta deve fare i conti con diverse assenze. Per la sfida con il Cittadella, infatti, il tecnico non potrà contrare sull’apporto di Salvatore Elia, infortunatosi dopo pochi minuti di gioco dal suo ingresso nel match con il Crotone, Pasquale Fazio, Fabrizio Melara, Karamoko Cissé e Danilo Russo che pur essendo indisponibile si è unito al gruppo. Tornano a disposizione, invece, Simone Calvano, Francesco Di Mariano e Alessandro Mastalli. Quest’ultimo, impiegato la settimana scorsa con la Primavera gialloblù, rientra dopo un lungo stop al ginocchio rimediato in occasione del ritiro pre campionato. Dovrebbe essere ancora una volta il 4-2-3-1 il modulo con il quale Fabio Caserta manderà i suoi sul terreno di gioco. Uno schema che a seconda delle situazioni potrebbe tramutarsi anche in 4-3-1-2. A difesa dei pali ci sarà come sempre Ivan Provedel che ormai a suo di prestazioni si è preso di diritto le chiavi della porta gialloblù. Davanti all’ex Empoli, invece, salgono le quotazioni del quartetto formato da  Vitiello, Troest, Tonucci e Ricci. Mentre per dare quantità e qualità in mediana, Caserta dovrebbe quasi sicuramente fare affidamento al tandem Addae-Caló, duo artefice del grande successo ottenuto con il Crotone. Sulla trequarti dovrebbe partire ancora Mallamo con Canotto e Bifulco sugli esterni. In attacco ‘The Shark’ Forte, autore di un super gol di tacco siglato la scorsa giornata di campionato e da poco diventato papà del piccolo ‘squaletto’ Filippo. 

PROBABILI FORMAZIONI

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari, Ghiringhelli, Perticone, Frare, Rizzo, Proia, Iori, Branca, D’Urso, Diaw, Rosafio.

A disposizione: Maniero, Mora, Benedetti, Adorni, Ventola, Bussaglia, Vita, Gargiulo, Panico, Luppi, De Marchi, Stanco. Allenatore: Roberto Venturato.

JUVE STABIA (4-2-3-1): Provedel, Vitiello, Troest, Tonucci, Ricci, Caló, Addae, Canotto, Mallamo, Bifulco, Forte.

A disposizione: Polverino, Allievi, Germoni, Buchel, Calvano, Di Gennaro, Izco, Mastalli, Mezavilla, Di Mariano, Rossi. Allenatore: Fabio Caserta.

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi