Cimitile. I granatieri calano il tris al Villa Literno

Vittoria trionfale del Cimitile tra le mura amiche del Pasquale Peluso contro un Villa Literno che non ha potuto nulla contro i granatieri, capaci di chiudere la pratica alla fine del primo tempo. Soprattutto la squadra di Sanchez è stata travolta dalle incredibili giocate di Cipolletta, capace da solo di tenere in apprensione l’intera difesa avversaria, nonostante il terreno reso scivoloso dalla pioggia. E’ il 29′ Pt quando dalla destra proprio Cipolletta, bravo a non far carambolare la sfera in rimessa laterale, serve l’accorrente Tortora che pennella sul secondo palo dove Cittadino è bravo a superare De Rosa con una grande incornata. Il fantasista del Cimitile si mette nuovamente in mostra al 39′ Pt sulla sinistra, superando due avversari ed offrendo, a tu per tu col portiere, a Sgambati la palla del comodo raddoppio. Ma il numero dieci granata non è ancora sazio e al 47′ Pt conquista anche un calcio di rigore, dopo esser stato agganciato in area da Diana Vincenzo, ammonito nell’occasione: dal dischetto lo stesso Cipolletta trasforma con cucchiaio. La prima metà dell’incontro si chiude quindi con i padroni di casa nettamente in vantaggio e col cielo che si schiarisce. Sugli ospiti invece ci sono ancora molte nuvole, che vengono parzialmente scacciate al 22′ St dal gol su punizione, deviata dalla barriera, del volenteroso Giglio. Allora al 29′ St si rimette all’ opera Cipolletta, che costringe De Rosa alla grande respinta in corner con la punta delle dita sul pallonetto d’esterno del Cimitile. I locali, in superiorità numerica dopo che Diana Vincenzo aveva ricevuto al 32′ St il secondo cartellino giallo, provano ad incrementare le marcature, ma i tentativi del neoentrato Cerrato al 34′ St e al 40′ St vengono neutralizzati dai guanti di De Rosa. Al termine dell’ incontro il neo Dirigente granata Sebastiano De Riggi, esprime con una nota, tutta la sua soddisfazione congratulandosi per la bella prestazione esercitata dalla propria compagine nella gara odierna, un elogio particolare è riservato con grande merito ai nostri cari sostenitori per il calore ed il sostegno trasmesso ai propri beniamini per l’ intera durata dell’ incontro, concedendosi un affettuoso saluto e ringraziamento a tutto lo staff tecnico e dirigenziale Granata, ed infine esorta un plauso alla societa’ ospite del Villa Literno calcio per la sportivita’ e la correttezza dimostrata nel corso del match, demertitando la sconfitta per la prestazione espressa. Auguro come buon auspicio per entrambe le formazioni un grosso in bocca al lupo per il prosieguo della stagione.

UFF. STAMPA ASD CIMITILE CALCIO 1966.

CIMITILE: Iovino, Nappi G. (21’st Caccavale), Alloca, Zoppino G. (25’st Di Lauro), Zoppino F., Liparuli, Tortora, Anniorio, Cittadino, Cipolletta, Sgambati (9’st Cerrato). A disp. De Sarno, Nappi D., Nazzaro, Gonippo. All. Minichini.
VILLA LITERNO: De Rosa, Esposito, Diana V., Diana F., Cristiano (41’st Lisetto Paride), Lisetto Pasquale (16’st Punzo), Giglio, Russo, Sarracino, Sgalia (1’st Carandente), Raimondo. A disp. Ferraiuolo, Di Caterino, Noviello, Marino. All. Sanchez.
ARBITRO: Terracciani di Napoli.
MARCATORI: 29’pt Cittadino (C), 39’pt Sgambati (C), 47’pt rig. Cipolletta; 22’st Giglio (VL).
NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti Allocca, Sgambati(C), Giglio e Russo(VL). Espulso al 32’st Diana Vincenzo (VL) per doppia ammonizione.

Condividi