Chievo Verona. Mattiello ancora ko: frattura composta della tibia

“Non voglio più fermarmi”. Queste le parole di Federico Mattiello, il giocatore al rientro domenica scorsa dopo un lungo infortunio. “E’ stata una bella emozione, l’avevo preparata mentalmente, ho cercato di restare tranquillo concentrandomi su ciò che so fare. Obiettivi? Per prima cosa quella di non infortunarmi di nuovo, spero di non fermarmi più. Ora lavoro per sentirmi importante per il Chievo e per fare una stagione importante con questa maglia”.

Ma purtroppo il destino pare si sia accanito contro il giocatore, che nel pomeriggio ha riportato la rottura della parte distale della tibia, la stessa che si era fratturata nello scontro con Nainngolan: “L’A.C. ChievoVerona comunica che nel corso dell’allenamento odierno, il calciatore Federico Mattiello ha riportato un forte trauma distorsivo alla caviglia destra che ha provocato la frattura composta della parte distale della tibia. La stessa gamba era stata interessata da una frattura scomposta del terzo medio superiore ridotta chirurgicamente a marzo di quest’anno. Il presidente Luca Campedelli, il Direttore Sportivo Luca Nember, il mister Rolando Maran e tutto il ChievoVerona, fanno il più grande in bocca al lupo a Federico per una pronta guarigione”.

Condividi