Napoli Femminile da primato, KO al Chievo e primo posto solitario in classifica

NAPOLI FEMMINILE-CHIEVO 1-0

MARCATORI: Gomes 27′ p.t.

NAPOLI FEMMINILE (4-3-3) Copetti; Dulcic, Di Bari, Nozzi, De Sanctis; Mauri (dal 18′ s.t. Franco), Ferrandi, Sara Tui; Tamborini (dal 25′ s.t. Landa), Gomes, Pinna (dal 36′ s.t. Adam) (Tasselli, Oliva, Di Marino, Botta, Albertini, Illiano). All.: LipoffCHIEVO (4-3-3) Bettineschi; Tardini (dal 1′ s.t. Ventura), Salaorni (dal 1′ s.t. Corrado), Scuratti (dal 15′ s.t. Alborghetti), Mele (dal 32′ s.t. Oberhuber); Mascanzoni (da 1′ s.t. Puglisi), Kiem, Zanoletti; Dellagiacoma, Ferrato, Massa (Sargenti, Boglioni, Tunoaia,, Fancellu). All.: Venturi

ARBITRO: Fantozzi di Civitavecchia (Spoletini-Calce)

Note: giornata primaverile, terreno sintetico in ottime condizioni al Piccoli di Cercola. Spettatori 250 circa. Amm.: Gomes (N), Ventura (C). Rec.: 2′ p.t., 4′ s.t. Vittoria bella, sofferta e importante per il

Napoli Femminile contro il Chievo. Uno a zero con gol di Gomes, proprio come contro il Trani, a dimostrazione di una squadra concreta che adesso guida da sola la classifica di B.

Assenti Toomey e Strisciuglio, e con capitan Di Marino non al meglio, mister Lipoff ha confermato il suo 4-3-3 inserendo dal primo minuto DI Bari, Mauri e Tamborini. Pronti via ed ospiti pericolose con un mancino su punizione di Salaorni, replica Napoli al terzo minuto con una combinazione Tamborini-Pinna conclusa col sinistro da quest’ultima parato da Bettineschi. Al 17′ angolo di Mauri e colpo di testa in anticipo di Di Bari, palla fuori di poco. Al 27′ Napoli in vantaggio sugli sviluppi di una punizione laterale, bravissima Nozzi nel rimettere al centro un cioccolatino che Gomes di testa deve solo scartare. Seconda rete consecutiva per l’attaccante portoghese. Al 41′ Copetti si è fatta trovare pronta sulla solita punizione mancina di Salaorni congelando il risultato a fine primo tempo.

Ripresa al via con tre cambi nelle fila del Chievo. Al 3′ clamorosa traversa colpita da Nozzi con una volée su angolo da sinistra di Mauri. Il gran caldo ha contribuito ad allentare i ritmi ma al 31′ Copetti ha dovuto compiere un grande intervento su tiro da fuori di Dellagiacoma dopo una mischia in area. È stata l’ultima emozione della partita che il Napoli ha portato a casa con grande determinazione.