Chelsea. Mourinho: “Olsson è un Micky Mouse player”

Tra l’allenatore del Chelsea, Jose’ Mourinho, ed il difensore svedese del Wba, Martin Olsson sono volate parole grosse nel tunnel di Stamford Bridge dopo il pareggio per 2-2 ottenuto dal Chelsea in pieno recupero grazie ad un rigore contestato, realizzato da Hazard. Come riporta il Mail online, i due sono stati coinvolti in uno scambio di insulti, con Mourinho che ha definito Olsson un “Micky Mouse player” espressione slang che si usa per indicare situazioni di poco valore, con il difensore che ha risposto per le rime mandando seccamente a quel paese lo ‘Special One’. Lo scontro ha scatenato una parapiglia nel tunnel dello Stamford Bridge, coinvolgendo fino a 20 giocatori di entrambe le parti prima che gli steward riuscissero a dividerli. Gli animi erano già surriscaldati dopo la decisione dell’arbitro Andre Marriner di premiare i padroni di casa con un calcio di rigore per un fallo dubbio di Reid su Ramires. La decisione ha fatto infuriare Steve Clarke l’allenatore del West Bromwich, amico di Mou dai tempi del Chelsea, e i suoi giocatori. Tuttavia, l’ex allenatore dell’Inter ha sostenuto non solo che il rigore fosse sacrosanto, ma anche che Marriner non sia riuscito ad individuare un fallo su Branislav Ivanovic nell’azione del gol di Stephane Sessegnon, che ha dato ai Baggies il vantaggio di 2-1. “Non vi è dubbio era rigore”, ha detto Mourinho. “Ed inoltre c’è un grosso errore sul secondo gol del Wba, quindi se qualcuno ha un motivo per essere arrabbiato siamo noi. Ma io non cambio la mia opinione, Andre è uno dei migliori in Inghilterra e in Europa. E non cambierò la mia opinione perch√© ha arbitrato male una partita”, ha concluso l’allenatore portoghese. (adnkronos.com)

Condividi