C’è chi sceglie lo stop: Garzone si ferma per la stagione

Si è parlato molto della posizione dei calciatori, durante lo stop orzato dal campionato di Eccellenza. Si è sempre parlato di chi è sceso in campo per difendere lo sport, il loro lavoro e il loro diritto di praticarlo come succede in Serie D. La grande percentuale, infatti, è pronta a tornare a giocare, però, c’è anche chi va controcorrente. Stiamo parlando di Fabrizio Garzone.

L’attaccante uscente dal Lions Mons Militum, infatti, nella giornata di ieri ha rescisso il contratto con gli irpini. In tempi di calciomercato è semplice pensare ad una nuova proposta per il centravanti ex Eclanese e Torrcuso. Non è però così. Non fa rumore la voce del classe ’90, ma certamente ha una forte eco.

Garzone ha deciso di fermarsi. “Non ci sono le condizioni, non è il caso di scendere in campo con 500 morti al giorno” – con queste parole l’attaccante si prende una pausa dal campo, dal calcio e dalle discussioni su ripresa o stop. Fabrizio Garzone si autorimanda a settembre, Covid-19 permettendo.