Cavese. Accordo con il Comune per la concessione del Simonetta Lamberti

Dopo i diversi botta e risposta, la Cavese del presidente Massimiliano Santoriello ed il Comune di Cava de’ Tirreni, capeggiato dal sindaco Vincenzo Servalli, hanno finalmente trovato un punto di incontro per quanto riguarda l’affidamento dello stadio Simonetta Lamberti.

In data odierna, di fatto, si è concluso con esito positivo l’iter che ha portato alla firma dell’accordo per la concessione in uso provvisorio del suddetto impianto sportivo. La società blufoncé si è assicurato lo stadio per un anno, ossia, fino al 30 giugno 2023. L’annuncio dell’intesa tra il club metelliano ed il Comune è arrivato dalla stessa compagine campana attraverso una nota ufficiale.

Dunque, dopo aver minacciato di spostare le proprie attività lontane dalla città di Cava de’ Tirreni a causa di un rincaro delle tariffe degli impianti sportivi, la Cavese del presidente Massimiliano Santoriello ed il Comune del sindaco Vincenzo Servalli hanno raggiunto un accordo, per il bene della città e dei tifosi metelliani. Il club biancoblù, come giusto che sia, continuerà ad avere il Simonetta Lamberti come impianto casalingo.