Casoria Calcio, il ds Lentini: “Squadra in allestimento, ecco dove giocheremo”

Il calcio a Casoria è rinato grazie al titolo della Virtus Volla. La neonata società viola è un cantiere aperto e intende presentarsi al meglio al prossimo campionato di Eccellenza campana, che vedrà la squadra confrontarsi nel girone A. Mercato, stadio e progetto, la nostra redazione ne ha parlato con Luca Lentini, direttore sportivo dei casoriani.

Ci parli del progetto Casoria.

“Un progetto importante realizzato in 10/15 giorni. Una partenza particolare, dal punto di vista organizzativo, ci siamo insediati solo nell’ultimo periodo. Non è stato facile, abbiamo iniziato programmando il ritiro dal primo agosto. Un progetto, che dal mio punto di vista è importante, che potrà essere di lunga durata e programmato nei minimi dettagli. Dal prossimo anno ci sarà anche un settore giovanile. Ci stiamo mobilitando per crescere e portare il Casoria in categorie superiori. Faccio un plauso ai tifosi che ci seguono anche negli allenamenti, facendo sentire la propria vicinanza”.

Avete già individuato il prossimo allenatore?

“L’allenatore sarà Gaetano Perrella, con cui c’è un certo feeling ed un punto fermo. Ha esperienza da calciatore, ma anche da allenatore, venendo dal settore giovanile del Napoli e anche la Cavese. Il tecnico avrà modo di vedere la squadra nell’amichevole con il Portici, squadra di categoria superiore”.

Dal punto di vista del mercato a che punto siete?

“Individuati diversi calciatori come Sellitti, Sperandeo, abbiamo preso già diversi calciatori come Battaglia, Rinaldi, Di Gilio, Francese, Gerardo e Luigi Liguori, Marino. Tanti altri ci hanno seguito da Ercolano, ma giocatori importanti come Giuseppe e Daniele Napoletano, senza dimenticare Bravaccini e Giuseppe Lucignano”.

Dove giocherete?

“Cercheremo di giocare a Casoria, stiamo mettendo a punto lo stadio San Mauro, che è in erba naturale ed ha bisgono di tempo per ospitare una gara di calcio. Serve un campo idoneo per il nostro gioco, ma ci stiamo lavorando. Vogliamo giocare il campionato in casa e disputare li anche gli allenamenti”.