Casale 1964. Il centrocampista Ubaldo Iaiunese: “Gruppo fantastico. Aruta? Ha una straordinaria umiltà”

CASAL DI PRINCIPE ‚Äì L’anno scorso ha vinto il campionato di Terza categoria e adesso ha voglia di mettersi alla prova anche con il Casale 1964 provando a conquistare la seconda promozione consecutiva. Lui è Ubaldo Iaiunese, centrocampista di Casal di Principe fortemente voluto dal presidente-allenatore Enricomaria Natale. Sarà uno dei protagonisti della cavalcata (si spera vincente) del club che vuole riportare in alto e cioè nel calcio che conta l’antica tradizione di Albanova. Tra pochi giorni si partirà e l’adrenalina inizia a salire. La prossima settimana probabilmente si saprà quando inizierà la Coppa e poi anche il campionato di Seconda categoria. Intanto si continua negli allenamenti e Iaiunese non vede l’ora di iniziare: C’è un gruppo fantastico che sta lavorando al 100% in ogni giornata per arrivare nella condizione migliore al debutto. C’è tanta voglia di fare bene e sono convinto che riusciremo a regalare grandi emozioni. C’è una squadra affiatata e ben amalgamata che io definisco una ‚Äòfamiglia’ vera e propria. E’ presente il giusto mix tra giovani ed esperti. E poi c’è una società solida e veramente eccezionale che non ha nulla da invidiare ai top club della Campania e d’Italia. E’ chiaro che questo non ti dà la garanzia di vincere il campionato ma i presupposti ci sono tutti. Ubaldo Iaiunese parla poi di Sossio Aruta, attaccante che nonostante i suoi 350 gol in carriera si fa apprezzare per la sua straordinaria umiltà. Si è presentato alla squadra mostrando prima di tutto la sua immensa passione e il suo grandissimo impegno. La sua voglia di lottare su ogni pallone ci spinge a dare sempre il massimo sia in allenamento che in partita. E quindi uno sguardo al campionato: Non è mai facile vincere un campionato perch√© spesso non basta avere la squadra migliore e quella con maggiore talento. Il calcio, si sa, non è una scienza esatta e quella che è sulla carta la formazione più forte può rischiare di incappare in passi falsi. Solamente con il lavoro e l’abnegazione, e grazie ad una società seria con un progetto ambizioso, possiamo svettare più in alto di tutti in cima alla classifica. Dobbiamo fare attenzione al Villa di Briano che si è rinforzata ma lottando come dei guerrieri possiamo vincere contro chiunque. In conclusione l’appello ai tifosi di Casal di Principe: Siamo l’unica squadra della nostra città ad avere al 90% calciatori del territorio. Venite allo stadio e vi faremo divertire. Promesso: regaleremo spettacolo ed emozioni.

Condividi