Carpi-Padova. Il Giudice Sportivo trasmette gli atti alla Procura Federale

Il giudice sportivo della serie B ha trasmesso al procuratore federale gli atti relativi alla sfida Carpi-Padova, sospesa lo scorso 31 agosto per un problema all’impianto di illuminazione, ”affinche’ svolga, con la massima urgenza, gli accertamenti”. La partita e’ stata fermata dall’arbitro al 27′ del primo tempo sullo 0-0 a causa di un black-out.

Il Padova ha presentato reclamo al giudice sportivo che, ”rilevata la necessita’ di verificare l’accertamento delle cause del mancato funzionamento dell’impianto di illuminazione presente presso lo stadio Alberto Braglia di Modena, nonche’ la conformita’ di detto impianto alla normativa federale e di Lega, ivi compresa la presenza e la capacita’ in termini di valori illuminanti del generatore di emergenza”, ha mandato gli atti alla procura federale. (www.adnkronos.com)

Condividi