Cargomar RN Napoli. Ingaggiati Cappuccio e Occhiello, Marsili: “Giocatori importanti”

Altri super colpi per la squadra di Marsili: arrivano il portiere e l’attaccante scuola Posillipo

Doppio colpo di mercato per la Cargomar Rari Nantes Napoli. Per il prossimo campionato di serie B, la formazione dello storico circolo luciano è lieta di annunciare gli ingaggi del portiere Gianluca Cappuccio e dell’attaccante Manuel Occhiello.

Nato a Napoli il 23 marzo 1992, Cappuccio è un estremo difensore di grandissimo spessore, tra i principali protagonisti prima della promozione dalla serie B dell’Aqavion nel 2015, poi dello scorso campionato di A2. Cresciuto nel settore giovanile del Posillipo, Cappuccio è un ‘numero uno’ in tutti i sensi, capace di fare la differenza e non soltanto in B, ma anche in categorie più prestigiose.

Occhiello è nato a Napoli il 7 novembre 1995 ed è figlio di Mauro, tecnico della prima squadra posillipina. Prodotto a sua volta del vivaio rossoverde, ha conquistato una promozione in A2 nel 2015 tra le fila dell’Aqavion e si è ben disimpegnato pure nel successivo campionato nazionale. Vanta anche numerose affermazioni con il Posillipo a livello giovanile.

Dopo gli arrivi di Riccitiello, Scalzone e Palermo, dunque, altri due innesti di primo livello per una Cargomar che punta con decisione al vertice. Il tecnico Elios Marsili presenta cos√¨ i neo rarinantini: Cappuccio è un portiere di elevata affidabilità, un autentico lusso per la serie B, visto che potrebbe tranquillamente fare il titolare in A1. Due anni fa è stato assoluto trascinatore nella promozione dell’Aqavion, poi ha ben figurato anche in A2 nonostante la retrocessione. Siamo ben felici di accoglierlo, da noi potrà giocare con la continuità che cerca e che merita. Anche Occhiello è stato tra i migliori all’Aqavion, è un attaccante cinico, cattivo, con grande senso del gol ed una freddezza fuori dal comune, nonostante sia ancora molto giovane. Due ottimi rinforzi, insomma. Sono cinque, finora, i nuovi innesti in previsione del campionato cadetto, al via a gennaio: Sono arrivati giocatori importanti, in grado di fare la differenza. Ma il mercato non è finito – conclude Marsili – Presto definiremo altre operazioni.

Condividi