Calciopoli. Moggi presenta ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo

Luciano Moggi, ex direttore generale della Juventus, ha presentato ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo contro le sanzioni a suo tempo inflittegli dalla giustizia sportiva e confermate dai giudici nazionali nell’ambito del procedimento su Calciopoli. Il ricorso, presentato dal suo legale Federico Tedeschini, riguarda la condanna a 5 anni di inibizione con proposta di radiazione, oltre alla multa di 50mila euro, inflitta all’ex dg bianconero. (adnkronos.com)

Condividi