Calciomercato & dintorni. Tempo di addii, Manzi: “Ringrazio il Vico, che sia un arrivederci”

Ciro Manzi non è più un calciatore del Vico Equense. Il ringraziamento del difensore.

Tra il Vico Equense è Ciro Manzi è tempo di addio, Con la ripresa del campionato di Eccellenza, ma soprattutto con la grazie sulle retrocessioni, molte squadre, stanno optando per un progetto giovani. Come detto, è il caso del Vico, che aderendo al ritorno in campo, con la crisi economica conseguenza dell’era di pandemia, cerca di salvaguardare anche il futuro.

Per questo motivo, la formazione costiera ha deciso di optare per una linea verde, decurtando, pressioni economiche sulle casse societarie. Nell’epurazione è finito anche l’esperto difensore Ciro Manzi. Un centrale ambito nel mondo del calcio, con esperienza anche in Serie D e fuori dalla Campania.

Dopo l’Angri l’approdo al Vico Equense, poi i saluti arrivati proprio nella giornata di ieri. “Volevo salutare il Vico Equense e ringraziare il direttore Guidone e tutta la società per l’occasione e la fiducia datami -spiega Manzi- Soprattutto, vorrei ringraziarli per l’onestà nel dirmi che il progetto, ad oggi, è cambiato. Io vivo a Vico, quindi, mi sento vicano a tutti gli effetti. Per questo, spero -confessa ai nostri microfoni- che questo sia solo un arrivederci. Spero, quindi, un giorno di poter rivestire la maglia azzurro-oro”.

Torna sul mercato, di conseguenza, Ciro Manzi, pilastro della difesa che ha alle spalle militanze anche in squadre come Gladiator, Puteolana, Turris, Cassino, Cavese tra le altre.