Calciomercato & dintorni. Gatti, giovane di belle speranze e ammiccamenti alla Campania

Senigalliese di adozione Addisu Gatti è un calciatore di origini etiopi. Cresciuto nella Vigor Senigallia ha subito avuto la possibilità di mettersi in mostra e dimostrare il suo talento. Classe 2003, Gatti è stato prelevato dal Pescara Calcio, dove ha continuato la sua formazione per poi andare a giocare nell’Alma Juve Fano.

Nel 2020 è stato inserito nella rosa del Marina Calcio, ancora sotto età ha potuto giocare qualche partita in prima squadra, grazie ad una politica di valorizzazione dei giovani del presidente. Calciatore duttile fisico e roccioso, nasce come mediano, ma riesce a interpretare bene anche i ruoli di mezzala e difensore centrale. Nella stagione appena conclusa, Gatti ha diviso la sua annata passando dalla Polisportiva Favil Cimini, in Eccellenza Lazio, al Biagio Nazzaro, nelle Marche, ma sempre in Eccellenza.

Calciatore vibrante, dalla forte personalità riesce a dare il massimo in squadre calorose. Per questo il suo sogno è quello di raggiungere la Campania, dove il calore del tifo si sente fortemente anche in categorie minori. Buon palleggio, forte nel colpo di testa, pur essendo del 2003 ha una forte capacità di visione di gioco e lettura della partita. Un talento tutto da coltivare, che guarda ad un futuro splendente.

“Quest’anno mi piacerebbe giocare in Serie D, anche in Campania purché seria e organizzata bene. Ho espresso al mio procuratore Luigi Corona dell’Azione Vincente di Teramo di giocare in qualche squadra focosa -ha dichiarato alla nostra redazione- In questi giorni mi sto tenendo in allenamento con un maestro della tecnica per farmi trovare pronto per l’inizio del campionato”.