Calcio Balilla. Ripresa la kermesse di eventi al Vulcano Buono

L’evento, voluto dall’area marketing (rappresentata dalla Dott.ssa Floriana Ponticelli) del centro servizi, sta vedendo in attività il direttivo del comitato Campania-Molise (presieduto dal Cav. Emilio Taiani, presidente, e dall’assistente Dott. Alfonso Vitale, segretario) della Federazione Italiana Calcio Balilla, con l’ausilio dell’A.S.D. Salerno Calcio Balilla (presieduta dal Sig. Francesco Sirica).

La manifestazione è stata programmata per intrattenere i visitatori del centro servizi e per organizzare un evento di portata nazionale (Campiona Costruttori) con i tavoli da gioco della nuova arrivata Frim Sport).

Sabato 19 si terrà una tappa del Campionato Costruttori Frim Sport, su tavoli Rigel, e la modalità di gioco sarà tradizionale e a coppia. Domenica 20 si terrà una tappa del Best National Tour, coefficiente 2, con modalità di gioco tradizionale e a giocatore singolo. La kermesse, si chiuderà, sempre domenica 20 con la presenza di un personal trainer e del medico sportivo Giovanni Attanasio (che spende qualche parola circa questo sport minoritario).

Quante volte la memoria ci riporta ai luoghi di aggregazione della nostra giovinezza (oratori, circoli ricreativi, piccoli bar di paese) dove il nostro tempo libero veniva speso condividendo la quotidianità con amici coetanei e spesso con persone più avanti di noi negli anni, confrontandoci nell’antico gioco del Calcio Balilla, stimolando la socializzazione e facendoci sentire attori ed eroi nella simulazione di incontri sportivi di calcio professionistico; quindi un gioco, un sano passatempo ignari dei grandi benefici che ne derivavano. Oggi questo gioco pur rimanendo essenzialmente tale è finalmente considerato un’attività sportiva a tutti gli effetti tale da giustificare a livello nazionale la presenza della FEDERAZIONE ITALIANA DI CALCIO BALILLA e a livello internazionale la INTERNATIONAL TABLESOCCER FEDERATION(ITSF) con circa cinquanta nazioni affiliate. Studi scientifici e medico-sportivi hanno dimostrato come questo sport ha tutte le caratteristiche per indurre negli atleti praticanti gli adattamenti e le modifiche fisiologiche che l’attività sportiva di un certo livello induce nonch√© i rischi di danno biomeccanico o cardiovascolare. A questo punto una considerazione sulla dignità dello sport: anche se l’attuale sistema, per interessi economici ,tende a privilegiare le attività sportive che più generano ricchezze creando miti e modelli di atleti che non sempre rispecchiano lo spirito dello Sport, sono spesso gli sports poveri o di nicchia come il Calcio Balilla o addirittura il mondo dello sport amatoriale ad esprimere lo spirito atletico-sportivo più autentico e rappresentativo. Il vero sport non è quello che pochi praticano, lo stesso mondo sportivo professionistico pur riferendosi ai numerosi atleti delle varie discipline, rappresenta una minima parte rispetto al mondo sportivo-amatoriale dalla pratica di semplice attività motoria ad attività sportive ben identificate che , per agonismo, preparazione atletica, risultati, nulla hanno da invidiare al mondo sportivo professionistico. Nel caso specifico del Calcio Balilla va considerato che oggi rappresenta uno degli sports che meglio accomuna le caratteristiche di uno sport autentico :è entrato nelle grandi competizioni internazionali, conta un gran numero di atleti e forse, meglio degli altri, propone una più allargata e semplice partecipazione da parte di aspiranti sportivi-atleti. La facile partecipazione va riferita anche alle persone Diversamente abili che possono trovare interesse e terreno fertile in questo sport,anzi per caratteristiche tecniche e per spirito agonistico può addirittura permettere il confronto sul campo con avversari Normalmente abili. Molto ci sarebbe da discutere sui criteri per definire il Diversamente abile, nello sport e nella vita la perseveranza e l forza di volontà supera ogni barriera e molti sono i buoni esempi a cui potremmo riferirci. Un’ultima considerazione sulla funzione riabilitativa di questo sport;le caratteristiche tecniche e ludiche fanno si che venga preso in grande considerazione in campo riabilitativo e nel più moderno campo della TERAPIA OCCUPAZIONALE dove questo sport riattiva funzioni fisiche e psichiche alterate. Quanto considerato induce alla promozione della pratica del Calcio Balilla a cui ci si può avvicinare con spirito sportivo autentico senza limitazioni di alcun genere e senza pregiudizi, con il solo scopo di migliorare il proprio stato psico-fisico, prevenire le malattie da ipocinesia, abbattere le barriere della diversità e misurarsi con altri atleti con spirito di gioiosa lealtà nel mondo dello sport con la S maiuscola. Quindi il Calcio Balilla èDI PIU’!!!

 

Condividi