C. Ponticelli-Juve Poggiomarino 2-1. Vittoria firmata Pagano-Incarnato

VOLLA – Continua il cammino senza ostacoli del Campania Ponticelli. Anche oggi i biancorossi portano a casa i tre punti nella loro terza casa, materializzatasi nello stadio Borsellino di Volla, dopo l’Ascarelli ed il Piccolo. Ancora una volta la prestazione dei padroni di casa viene messa in secondo piano da un episodio a margine: al termine della gara Masecchia rassegna le dimissioni da tecnico del Campania Ponticelli, che ha affidato la squadra all’allenatore della Juniores
Perna. Ma veniamo alla cronaca della gara. Clima disteso in campo, con le due squadre che pullulano di vecchi amici, ritrovatisi avversari per l’occasione. Il primo quarto d’ora fila liscio con le due squadre che si studiano. Al 16′ la prima fiammata del Campania con Licciardi che mette un bel pallone in mezzo che Infante manca per un pelo. Al 30′ è ancora Licciardi a rendersi protagonista, stavolta andando direttamente al tiro da fuori che non trova lo specchio per un nulla. Al 41′ su una delle rare offensive della Juve Poggiomarino, il Campania parte in contropiede, palla che arriva ad Infante, abile nel cross morbido a servire Licciardi, che si prodiga in una spettacolare sforbiciata che finisce a lato. Si chiude cos√¨ un primo tempo intenso anche se non ricco di palle gol. Si capisce che di fronte si trovano due delle migliori squadre del campionato. Il secondo tempo parte come il primo, ma dopo 6′ Masecchia trova la mossa che cambia la partita: dentro Pagano per Infante. Al 53′ Licciardi si conferma come il più pericoloso dei suoi: dalla destra si accentra, ma il tiro è debole e Giugliano blocca. √à il preludio al vantaggio casalingo, che si materializza due minuti più tardi: doppia triangolazione nello stretto tra De Stefano e Pagano, che va al tiro dal limite e piazza il pallone a fil di palo, battendo un incolpevole Giugliano. Al 64′ arriva il raddoppio. Angolo battuto corto da De Stefano per Simonetti, che restituisce il pallone al capitano. Cross perfetto per il destro di Pasquale Incarnato, che fa partire un bolide che si stampa sul palo per poi rimpallare sulla schiena del portiere ospite prima di finire in rete. Al 68′ Simonetti saluta il campo con una bella conclusione a giro che si spegne a lato, prima di lasciare il posto a Manfregola. All’80’ si complica la partita per il Campania, costretto a restare in dieci per l’infortunio di Licciardi. Con l’uomo in più il Poggiomarino crede nella rimonta, ma il Ponticelli continua a difendersi bene. Fino all’88 quando anche il neo entrato Russo deve uscire con la barella per un brutto infortunio al ginocchio che lo costringe in ospedale in attesa degli accertamenti. A questo punto preme il Poggiomarino che trova la rete che riduce le distanze con il suo uomo migliore, Belcore, che insacca dopo essersi trovato a tu per tu con Manzella. Siamo al 91′ e a nulla servono i restanti 5′ di recupero ed il conseguente assalto degli ospiti. Il Ponticelli porta a casa i tre punti, ma si apre una settimana difficile con il cambio in panchina.

CAMPANIA PONTICELLI – JUVE PRO POGGIOMARINO 2-1

C. PONTICELLI: Manzella, La Tela (76′ Russo), Mele, Incarnato P., Incarnato V., Esposito, De Stefano, Cerqua, Simonetti (70′ Manfregola), Infante (51′ Pagano), Licciardi. A disp.: Ostinato, Maione, Rossi, Bifaro. All. Masecchia
J. P. POGGIOMARINO: Giugliano, Bianco, D’Amora, Ambrosio, Del Nunzio, Caraviello, Amodio (70′ Gardagnoli), Schettino, Belcore, Cirillo, Trigliozzi. A disp.: Polverino, Bifulco, Bordone, Di Fiore, De Rosa, Alterio. All. Buonaiuto
ARBITRO: Balbi di Avellino (Falco – De Crescenzo)
MARCATORI: 55′ Pagano (CP), 64′ Incarnato P. (CP), 91′ Belcore (JP)
AMMONITI: Caraviello (JP), Ambrosio (JP), Cirillo (JP), De Stefano (CP), Esposito (CP), Pagano (CP)
NOTE: presenti 200 spettatori circa. Terreno di gioco (sintetico) in ottime condizioni. Giornata calda e soleggiata.

Condividi