Boys Sannicolese. Le dichiarazioni di Grieco, Di Siena, Tansella e Nistri

Il San Marco Trotti supera in finale per 4-2 per quanto riguarda i 2004 la compagine della Boys Sannicolese. Bella partita con tante belle occasioni da registrare. Termina un fantastico 1¬∞Torneo di Natale organizzato dalla Boys Sannicolese. Il risultato sportivo passa in secondo piano:grandissimo fair play in campo con lo scambio di gagliardetti tra ragazzini. Storia di un bel legame tra le due scuole calcio con un appuntamento di ritrovo già concordato : la partecipazione al prossimo Torneo di Carnevale. La soddisfazione di Silvio Grieco responsabile della scuola calcio del San Marco Trotti è evidente:Un grazie doveroso per l’ospitalità. Siamo di casa a San Nicola .Con l’emittente della radio Enzo Di Nuzzo mi legano le varie edizioni del Pierino D’Oro con la partecipazione di mia figlia Rosa attualmente giornalista. Volevo salutare gli amici colleghi presenti in studio. La partecipazione della squadra al torneo della Boys è stata fantastica in un crescendo di emozioni. La voce della tenerezza, dell’infanzia di questi ragazzi che si sono divertiti. Abbiamo trionfato in finale. Occhio alla Boys :bella squadretta, si sono ben comportati. Alla fine hanno vinto tutti .L’omaggio floreale e’da sempre nelle nostre corde. Quando giocavo io si presentava il capitano con un mazzo di fiori grande col gagliardetto. A San Marco Trotti bisogna lavorare tantissimo. I ragazzini vogliono giocare sempre. I genitori dovrebbero darci una mano. A San Nicola nessuno si e’ permesso di intralciare. Nel napoletano ci sono situazioni poco simpatiche con genitori che si aggrappano alle reti di recinzione. Ognuno deve fare il proprio ruolo. Il rapporto col presidente Desiato e’ stupendo: dura da tanti anni. Parliamo di un grande presidente con tutto il suo staff compresa la dottoressa Tansella. Ci rivedremo sicuramente al Torneo di Carnevale. Auguro un grande in bocca al lupo agli amici allenatori in studio e dico loro di non arrendersi mai.

GLI ELOGI DEL DIRIGENTE DI SIENA DEI 2005:USCIAMO IN FINALE A TESTA ALTA

Angelo Di Siena dirigente dei 2005 della Boys elogia tutto il gruppo dopo le ultime belle prestazioni. In finale sconfitti per 4-1 contro la Dea Diana confermatasi pù cinica :Abbiamo trovato una squadra rivale un po’ più organizzata rispetto alla nostra vincitrice per la categoria del 1¬∞Torneo di Natale. Nel prossimo turno disputiamo sempre il campionato a Villa di Briano. Sabato abbiamo perso contro il Villa Sport per 4-2 con degli errori arbitrali grossolani. Ci divertiamo e i nostri bambini crescono. Il rapporto col mister Carta è ottimo, procede bene. I progressi ci sono ed evidenti a tutti. Arrivare in finale in un torneo organizzato dalla Boys è stata una grande soddisfazione per tutti

Che soddisfazioni nell’ultimo fine settimana con le tanto attese finali del 1¬∞Torneo di Natale della Boys Sannicolese. La Luigi Vitale della 2003, il San Marco Trotti dei 2004, la Dea Diana Cervino dei 2005-2006,la Boys Sannicolese 2007-2008. Si crea e cementa un solido rapporto di amicizia fra le squadre e genitori che hanno affollato il Ciapi. Soddisfazione per la riuscita della manifestazione, l’obiettivo è ora in cantiere un fantastico Torneo di Carnevale:la segreteria sta lavorando alacremente per la disputa di altri incontri all’insegna del grande settore giovanile. Probabile data il 4 Marzo. Il bilancio della segretaria Daniela Tansella:Termina una manifestazione svolta in maniera molto corretta. C’è stato un grandissimo fair play da parte di tutti e la correttezza delle squadre che abbiamo ospitato. Un aspetto carinissimo da parte di Silvio Grieco del San Marco Trotti gentilissimo nel portare un omaggio a me e al presidente Desiato. Ha donato un mazzo di fiori per me e per il presidente e con i ragazzi che si sono scambiati i gagliardetti. E’ nata una bella amicizia con i genitori di tutte le società sportive.E’stato un torneo all’insegna della serenità. Continuano di domenica le giornate del Pulcino al Ciapi riservate ai 2007-2008.Avremo un triangolare con i 2005. In cantiere la manifestazione del torneo di Carnevale , facciamo passare una giornata diversa per i bambini che non andranno a scuola per il 4 Marzo

Rallenta la corsa dei 2002 di Valerio Nistri:dopo la sconfitta col Giugliano per il campionato regionale arriva una sonora sconfitta per 6-1 contro il San Vincenzo Pallotti. La classifica è corta e c’è tempo per recuperare. La squadra pare aver perso lo smalto delle prime nove vittorie consecutive. Bisogna stare tutti uniti e ripartire più forti di prima. I risultati del fine settimana analizzata da un obiettivo tecnico Nistri: E’stato un weekend non positivo e all’insegna della sfortuna per i miei ragazzi.Partendo dal provinciale abbiamo pareggiato 2-2 a Maddaloni contro il Calatia.Una partita che ci lascia l’amaro in bocca in quanto abbiamo dominato dal primo all’ultimo minuto fallendo una decina di chiare occasioni da gol,ma vuoi la sfortuna(abbiamo preso un palo e una traversa)vuoi la nostra imprecisione sotto porta ci hanno impedito di vincere.Resta comunque l’imbattibilità dopo tre partite e il secondo posto in classifica: luned√¨ ci aspetta un impegno molto difficile al Ciapi contro il Caserta Academy.
Nel regionale invece siamo incappati nella seconda sconfitta consecutiva contro il San Vincenzo Pallotti.Anche in questa partita siamo stati sfortunati in quanto abbiamo preso due pali e una traversa regalando tre gol agli avversari.L’unica nota positiva è stato il pareggio della capolista Giugliano contro il Melito.Ora ci troviamo in terza posizione a 4 punti dal Giugliano ma è una classifica molto corta in quanto in 4 punti sono racchiuse tre squadre.Domenica ci aspetta l’ennesimo scontro diretto contro il Carinaro che divide con noi la terza posizione in classifica.
Purtroppo √© un periodo in cui ci va tutto storto,ogni minimo episodio gira a nostro sfavore,pali e traverse comprese.Ma sinceramente anche noi non siamo più brillanti come qualche settimana fa ma era prevedibile avere un calo dopo le nove vittorie consecutive.Martedi ci siamo chiusi nello spogliatoio cercando di analizzare questo periodo e ho raccomandato ai miei ragazzi di RIALZARE LA TESTA E DI RESTARE UNITI in quanto solo in questo modo possiamo tornare ad essere protagonisti in un campionato dove anche noi vogliamo continuare a dire la nostra e a coltivare un piccolo sogno

MARIO FANTACCIONE

Condividi