Benevento-Salernitana 1-2. Double Guazzo tinge il derby di granata

BENEVENTO-SALERNITANA 1-2. La cronaca della gara
Ore 14:30 si parte, e parte fortissimo il Benevento, con pressing alto cerca di imporre il ritmo fin da subito, ma la difesa granata tiene bene rischiando qualcosina al 3′ quando i sanniti contestano un contatto in area con Mancuso che va a terra ma l’intervento di Piva è pulito e sulla sfera.
La Salernitana cresce notevolmente, e al 10′ è Volpe a trovarsi a tu per tu con l’estremo difensore giallorosso su punizione di Foggia, ma non riesce a dare il giusto tocco alla palla.
Una partita che va avanti a sprazzi sia da una parte che dall’altra, al 21′ è Mancosu che sbaglia un occasione clamoroso, su un disimpegno della retroguardia granata.
Continua sui ritmi bassi al ‘Ciro Vigorito’, poche le azioni degne di nota, al 38′ timido tiro da fuori area del Cobra, Ciro Ginestra, ma è debole e Baiocco blocca senza problemi.
Al 45′ assist di Ginestra, scatta Guazzo a limite del fuorigioco e Salernitana in vantaggio, 0-1 a Benevento.
Nessun cambio nell’intervallo, con le due squadre che si mostrano pi√∫ lunghe ma sono poche le occasioni da gol, al 58′ difesa granata ‘in bambola’ con Siniscalchi che scivola, è Montiel che fa il vuoto e scarica su Mancosu che a porta vuota non può che insaccare l’1-1.
Al 65′ è Volpe da centrocampo a dare palla a Guazzo che in linea scatta, si scarta il portiere sannita e porta la Salernitana sul 1-2.
Cambio per mister Perrone che toglie l’autore della doppietta Guazzo e inserisce Sbraga.
Al 71′ secondo cambio per la Salernitana che toglie Ginestra per Mendicino, intanto aumenta il pressing giallorosso, mister Perrone predispone una difesa a cinque per contrastare i sanniti.
Al 75′ su traversone di Zanon è Signorini a tentare un tiro insidioso, con Iannarilli che si allunga e devia in calcio d’angolo, salvando il risultato.
Al 79′ missile dalla trequarti di Pasquale Foggia con palla che si schianta sulla traversa, all’82’ terza e ultima sostituzione per i granata esce Montervino entra Capua.
All’89’ ci prova Montiel con palla che accarezza il palo alla destra di Iannarilli.
Pressing del Benevento ma dopo 3 minuti di recupero la Salernitana espugna il Sata Colomba 1-2.

Condividi