Benevento 5-Pescara 9-7. Sanniti vincono e vedono il primo posto, quattro reti per Galletto

Si chiude con una vittoria il 2021 del Benevento 5. I ragazzi di mister Cundari si impongono sull’Academy Pescara nel recupero della decima giornata di campionato. Tre punti sul gong di fine anno che proiettano i sanniti al secondo posto del girone C di serie A2, al -1 dalla capolista Active.

Non è stata una passeggiata per i giallorossi, nonostante l’aiuto delle mura amiche del PalaTedeschi. Il Benevento 5 con assenze importanti, tra cui quella di Volonnino e Botta, passano in vantaggio con Galletto. Gli ospiti riescono a reagire trovando il pareggio con Iandolo. La gara sembra in equilibrio, ma i padroni di casa rimettono il muso avanti con Stigliano e allungano con Di Luccio. Il match sembra potersi mettere in discesa, ma c’è il ritorno degli abruzzesi. Iandolo suona nuovamente la carica, riaprendo i conti, mentre Giampaolo completa la rimonta. A due minuti dalla sirena di metà partita, ancora una firma di Galletto, che chiude la prima frazione di gioco sul 4 a 3 per i sanniti.

Nella ripresa Galletto prende le misure per la tripletta, prima colpisce il palo, con deviazione di Modesti, e poi firma il pokerissimo giallorosso. Sul velluto il Benevento 5, che trova il triplo vantaggio con Mejuto. Nel giro di pochi minuti arriva anche la settima rete ad opera di Di Luccio. Gli uomini di Di Eugenio non sembrano voler mollare la presa, nonostante lo svantaggio. Il Pescara prova a rifarsi sotto con Iandolo, autore di una tripletta, mai domo. Abruzzesi si potrano sul -2 con la rete di Zappacosta, la sua prima firma in campionato, mentre Liviero spreca l’occasione di rendere rovente il finale di gara. Soffrono gli uomini di Cundari, che difendono con ordine il vantaggio. Nel finale arriva la quarta rete di Galletto, che riporta i sanniti avanti di tre reti e chiude virtualmente i conti. A quattro dal termine De Eugenio gioca la carta del portiere di movimento, con Zappacosta a fare superiorità numerica. Proprio Zappacosta tiene viva la gara con la sesta rete dei suoi. A pochi sencondi dal termine, Mejuto firma la sua personale doppietta. A 29 secondi dal termine, Calavitta lascia i giallorossi in infieriorità numerica per fallo di mano. Rigore per il Pescara, dal dischetto si presenta Lucchesi, che supera Matheus. Ristabilità la parità dopo la rete di Lucchesi, la gara termina con la vittoria dei sanniti.

TABELLINO DI GARA
BENEVENTO 5 – ACADEMY PESCARA 9-7

Benevento 5: Matehus, Galletto, Stigliano, Mejuto, Di Luccio. In panchina: De Filippo, Gigante, Calavitta, De Figlio, Odierna, Kullani. Allenatore: Carlo Cundari

Academy Pescara: Modesti, Liviero, Iandolo, Scarinci, Patricelli. In panchina: Valloreia, Capriolo, Zappacosta, Giampaolo, Lucchesi. Allenatore: Luca Di Eugenio

marcatori: 2’10”, 18’00”, 3’15”st e 15’50” Galletto (B), 7’10”, 14’05” e 9’59”st Iandolo (P), 11’34” Stigliano (B), 13’20” e 5’03”st Di Luccio (N), 14’50” Giampaolo (P), 4’30” e 18’02”st Mejuto (B), 12’20”st e 17’45” Zappacosta (P), 19’4”st rig. Lucchesi (P)
ammoniti: Liviero (P), Di Luccio (B), Lucchesi (P), Iandolo (P)
espulsi: Calavitta (B)
arbitri: Pasquale Giaquinto (Ostia Lido), Marco Paolino (Siena) CRONO: Federica Pellegrini (Frosinone)