Benevento 5. KO indolore con l’Active, sanniti ai play off

ACTIVE NETWORK-BENEVENTO5 8-0 (2-0 p.t.)

ACTIVE NETWORK: Mambella, Davì, Curri, Senna, Lamedica, Romano, Lepadatu, Persec, Miron, Lamas, Ercoli, Thinthawon. All. Ceppi
BENEVENTO: Matheus, Botta, Galletto, Di Luccio, Volonnino, Gigante, Calavitta, Bobadilla, Stigliano, Mejuto, Del Nigro, Brignola. All. Cundari
RETI:  3’15” pt Leo Senna (A), 16’20” pt, Persec (A),  10’30” st Romano (A), 10’40” st Romano (A), 14’32” st Lepadatu (A), 16’30” st Lamas (A), 18′ Persec st (A), 18’52” st Davì (A).
ARBITRI: Alessandro Ghetti di Bologna e Stefano Lavanna di Pesaro

VITERBO –  È un traguardo storico quello raggiunto dal Benevento 5 che si è qualificato, da squadra neopromossa in A2, ai playoff per l’accesso al campionato di serie A nonostante il ko (8-0) subito sul campo della capolista Active Network.

Ai sanniti, per essere padroni del proprio destino, serviva ancora un punto per conquistare il pass per gli spareggi-promozione, ma ci ha pensato il blitz posto in essere dal Cus Molise contro la Lazio per regalare ai giallorossi l’approdo ai playoff, visto il +6 sui biancocelesti quando manca solo una giornata al termine della regular season.

Poco o nulla da dire sulla sfida contro l’Active Network. I ragazzi di mister Cundari nel primo tempo hanno disputato una discreta frazione andando al riposo sotto di due reti, ma nella ripresa dal 10’ in poi i padroni di casa hanno preso il largo chiudendo con un netto 8-0.

Complice la prossima giornata di riposo, il Benevento 5 ha già chiuso la stagione al quinto posto. Nel primo turno dei playoff i giallorossi affronteranno in trasferta la Fortitudo Pomezia (già certa della seconda piazza) in un match in gara secca con eventuali supplementari, ma in caso di ulteriore parità saranno i laziali a qualificarsi in virtù della migliore posizione al termine del campionato.