Beach Soccer. Italia Show nella prima gara dell’Europeo: asfaltata la Svizzera

L’esordio della Nazionale di beach soccer nella fase finale dell’Europeo è uno show: a Figueira da Foz (Portogallo), gli Azzurri battono 7-3 la Svizzera, terza classificata all’ultimo Mondiale, con una grande prestazione di squadra e dei suoi campioni, tra cui spicca la tripletta di Gabriele Gori. Il modo migliore per inaugurare un girone di cui fanno parte anche Ucraina e Portogallo e che qualifica alla finale soltanto la prima classificata.

Del Duca parte in quintetto con l’esordiente Paterniti tra i pali, Gentilin, Giordani, Ramacciotti e Gori. Proprio l’italobrasiliano, in apertura, salva sulla linea sulla rovesciata di Stankovic, poi il portiere Eliott colpisce una traversa. Meglio la Svizzera in avvio, ma a passare per prima è l’Italia: il rinvio basso con le mani di Paterniti diventa un assist di Gori che anticipa Eliott in uscita. E’ lo stesso Gori, vincitore di Coppa Italia e Supercoppa in estate con la maglia del Catania, a segnare anche il raddoppio, ribadendo in rete una respinta della traversa dopo che lo stesso Paterniti aveva impegnato Eliott dalla distanza e che Ramacciotti aveva colpito la traversa sulla respinta corta del portiere. A complicare le cose per l’Italia, l’espulsione di Gentilin ma, anche in inferiorità numerica temporanea, l’Italia tiene.

Nel secondo periodo, tra i pali c’è l’altro debuttante Leandro Casapieri, votato miglior portiere dell’ultimo campionato vinto con la maglia del Pisa. E all’esordio in azzurro arriva anche il primo gol, con un destro che tocca la traversa e finisce in porta senza lasciare scampo a Eliott. L’Italia è incontenibile e trova anche il poker con Zurlo che, con il corpo, si libera di un avversario e mette il pallone ancora alle spalle di Eliott. La Svizzera, a quel punto, inevitabilmente reagisce: Steinemann, su calcio di punizione, accorcia le distanze, poi Paterniti – nel frattempo rientrato in porta – disinnesca l’ennesimo tentativo dalla distanza di Eliott.

In apertura di terzo tempo (in cui il c.t. Del Duca regala anche l’esordio a un altra new entry, Tommaso Fazzini, anche lui campione d’Italia col Viareggio Under 20) un altro calcio di punizione, stavolta di Hodel, vale il 4-2 alla Svizzera; Eliott sfiora il 4-3 ma, proprio nel momento migliore della Svizzera, l’Italia mette il turbo e lo fa con tre gol tutti in rovesciata, uno più bello dell’altro. Il primo di Zurlo, il secondo di Gori, il terzo (che vale il 7-2) di Frainetti, mentre per la Svizzera c’è soltanto in tempo di rendere meno amara la sconfitta con il terzo calcio di punizione vincente della giornata, stavolta di Stankovic.

Soddisfatto Del Duca:”Ho visto la squadra molto bene soprattutto nella fase difensiva e contro la Svizzera non è mai facile. Doppiamo fare di più nella fase offensiva, dobbiamo essere più lucidi ma è normale dopo due mesi senza incontri di livello. Sono contento per ragazzi che sono stati molto bravi. Peccato per le ammonizioni, per l’espulsione di Gentilin e per i tre gol presi su calcio da fermo altrimenti sarebbe stata la partita perfetta”. Domani l’Ucraina: “Una squadra molto solida – avverte il ct Azzurro – con meno qualità nella trasmissione della palla e nel gioco aereo: sarà più difficile fare gol”.

Quindi,, non c’è tempo per festeggiare: domani alle 14.15 (diretta Sky Sport canale 202) c’è l’Ucraina. Squadra temibile, giunta seconda nella classifica generale delle qualificazioni mondiali dello scorso giugno a Nazarè, non ha partecipato alla Fifa World Cup a Mosca di fine agosto, per problemi geo politici.

ITALIA-SVIZZERA 7-3 (2-0; 2-1; 3-2;)

ITALIA:  Paterniti, Josep Jr Gentilin, Giordani, Ramacciotti (C), Gori. A disp. Casapieri, Frainetti, Marinai, Zurlo, Fazzini, Sciacca, Miceli. All. Del Duca

SVIZZERA: Eliott, Spacca, Steinemann, Tchatat, Stankovic (C). A disp. Ruttimann, Looser, Ostgen, Hodel. All. Schirinzi

Arbitri: Lukasz Ostrowski (POL),Vitallij Gomolko (LTU), Torsten Guenther (GER)

Reti: 2’25’’pt Gori, 7’23’pt’ Gori; 2’15’’st Casapieri, 3’46’’st Zurlo, 4’11’’st Steinemann; 1’43’’tt Hodel, 3’58’’tt Zurlo, 8’tt Gori, 8’19’’tt Frainetti, 10’53’’tt Stankovic

Note: espulsione pt Josep Jr Gentilin

Classifica Gruppo 2

Italia-Svizzera 7-3

Portogallo-Ucraina (si gioca alle 19.30)

Italia 3 pt, Svizzera, Ucraina, Portogallo 0

I Gironi dell’Europeo

Gruppo 1: Russia, Spagna, Bielorussia e Polonia

Gruppo 2: Portogallo, ITALIA, Svizzera e Ucraina

Calendario partite Italia

Giovedì 9 settembre, Italia-Svizzera (14.15 italiane, diretta Sky Sport)

Venerdì 10 settembre, Italia-Ucraina (14.15 italiane, diretta Sky Sport)

Sabato 11 settembre, Portogallo-Italia (16.45 italiane, diretta Sky Sport)

Domenica 12 settembre, Finali, dal primo all’ottavo posto (diretta Sky Sport)