Barcellona-Milan 3-1. Troppo forti i blaugrana per Kakà&co.

Troppo forte il Barcellona per il Milan attuale che al Camp Nou prosegue il suo periodo nero perdendo 3-1 al cospetto dei padroni di casa, trascinati da Messi autore di una doppietta. I blaugrana iniziano come sempre nella meta’ campo del Milan e si fanno subito pericolosi con Sanchez che al 21′ manca clamorosamente la deviazione vincente. Al 29′ l’arbitro serbo Mazic concede un piu’ che generoso calcio di rigore per il Barca per un’impalpabile spinta di Abate su Neymar, che Messi trasforma. Al 38′ e’ nuovamente la squadra di Martino a sfiorare il raddoppio con Messi che porta a spasso la difesa del Milan, salta anche Abbiati, ma Mexes allontana. Un minuto dopo pero’ i blaugrana
raddoppiano con Busquets che di testa ‚Äì non certo una specialita’ catalana ‚Äì batte nuovamente Abbiati. Il Milan rientra in partita fortunosamente nei minuti di recupero, quando Kaka’ si rende protagonista di una bella iniziativa sulla sinistra e mette in mezzo una palla rasoterra, ma Pique’ nel tentativo di rinviare batte l’incolpevole Valdes. Nella ripresa, con Galliani e Barbara Berlusconi attenti in tribuna e seduti a fianco, Allegri inserisce Balotelli per uno spento Robinho e il Milan sembra piu’ coraggioso e pericoloso, ma al 15′ e’ nuovamente Iniesta a farsi pericoloso con un tiro da fuori sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Balotelli sembra in giornata positiva e al 18′ si porta a spasso un paio di spagnoli, poi mette in mezzo una gran palla per Kaka’ che pero’ viene anticipato al momento del tiro. E a proposito di giocatori, alla mezzora Neymar salta come birilli almeno tre milanisti, prima di sparare alto la conclusione. Un minuto piu’ tardi palla sui piedi di Sanchez a tu per tu con Abbiati, che si salva alla grande. Al 38′ pero’ il Barcellona chiude la partita grazie ad un uno-due Messi-Fabregas-Messi, con il pallone d’oro argentino che segna la sua doppietta.
(ITALPRESS).

Condividi