Barano-C.Ponticelli 1-3. Masecchia &co non steccano la prima

BARANO. Inizia nel migliore dei modi il campionato del Campania Ponticelli. La squadra di Masecchia era attesa da un impegno a dir poco ostico, che l’undici biancorosso ha superato brillantemente. Eppure la partenza degli ospiti non è stata delle migliori: le dimensioni ristrette del campo hanno costretto il Campania a venti minuti d’ambientamento, in cui il centrocampo ha faticato a carburare e la difesa ha lasciato più di qualche spazio. Tanto che la prima palla gol è capitata sui piedi Saurino, che su un rinvio sbilenco di Manzella si è ritrovato davanti alla porta. Pronta la risposta del portiere ospite, reattivo nel riprendersi dall’errore. Primo tempo molto combattuto con ripetuti cambi di fronte, fino al 42′ quando De Stefano ha trovato il gol direttamente da calcio d’angolo, ma l’arbitro ha giustamente annullato la rete per una carica di Mele su Tufano. √à l’episodio che ha scosso il Ponticelli. L’azione dei biancorossi si è intensificata fino ai minuti di recupero in cui Mele ha portato in vantaggio i suoi: il centrale di difesa, salito per il corner, ha sfruttato l’assist involontario del compagno di reparto Russo sull’uscita a vuoto di Tufano. Nella ripresa il Ponticelli, forte del vantaggio, è partito subito forte e al 50′ è arrivato già il raddoppio. Ancora Stefano Esposito dalla bandierina. Movimento in area di Liccardi che ha incornato per la rete dello zero a due. La squadra di Dinolfo si è scossa, mentre Masecchia ha richiamato i suoi di spingere sull’acceleratore. Al 53′ Rossi si è involato verso la porta di Tufano, ma all’ingresso Del Deo l’ha abbattuto. Ciniglio ha fischiato per il calcio di rigore. Dal dischetto Infante ha angolato, ma la conclusione è debole e Tufano c’è arrivato; sulla respinta però, il bomber biancorosso si è inventato il pallonetto che ha chiuso la partita. Partita chiusa ancor più dopo l’inconcepibile sciocchezza di Del Deo che si è fatto buttare fuori per una manata nell’area avversaria. Stranamente, solo a questo punto è arrivata la reazione del Barano; dall’altra parte il Campania ha abbassato colpevolmente la guardia. Al 67′ Farina è andato via a Vincenzo Incarnato sulla destra, ha provato la conclusione ma Manzella ha respinto, proprio sui piedi di Gianfranco Mattera che ha insaccato per il gol della bandiera dei locali. Da questo momento è iniziato lo show dei gol sbagliati: prima Saurino ha sbagliato di testa ad un passo dalla porta, poi il Ponticelli ha sprecato innumerevoli ripartenze, fino a colpire il palo con Simonetti. Scivola via cos√¨ l’esordio, vincente, del Campania Ponticelli. Ennesima dimostrazione di forza per Masecchia in attesa del Quarto, prossimo avversario in Coppa.

Oggetto: Barano – Campania Ponticelli 1-3

BARANO 1

CAMPANIA PONTICELLI 3

BARANO: Tufano, Manzi (75′ Aiace), Borrelli (75′ Meo), Ferrari, Del Deo, Di Dato, Farina, Lombardi, Oratore, Saurino, Mattera G. (93′ Mattera D.). A disp.: Minichini, Piro, Aloi, Di Scala. All. Dinolfo

C. PONTICELLI: Manzella; Ricciardi (51′ Incarnato P.), Russo (82′ La Tela), Mele, Incarnato V.; Esposito, De Stefano, Rossi; Liccardi (70′ Manfregola), Simonetti, Infante. A disp.: Ostinato, Maione, Cerqua, Bifaro. All. Masecchia

Arbitro: Ciniglio di Nola

Marcatori: 46′ pt Mele (CP), 50′ Liccardi (CP), 55′ Infante (CP), 67′ Mattera G. (B)

Ammoniti: Incarnato V., Mele, Simonetti, Esposito (CP); Saurino, Oratore, Lombardi, Ferrari (B)

Espulso: 63′ Del Deo

Note: spettatori: 100 circa; giornata soleggiata; terreno di gioco (sintetico) in ottime condizioni.

Claudio Musella

Addetto Stampa Campania Ponticelli 2013

Condividi