“Avversario Nel Mirino”. Il primo ostacolo dei partenopei: il Sassuolo

Il campionato è ormai alle porte e domenica 23 agosto si disputerà la 1^ giornata della Serie A 2015/2016. Il Napoli all’esordio sarà impegnato in trasferta al Mapei Stadium di Reggio Emilia, contro i padroni di casa del Sassuolo.

I neroverdi, guidati da Di Francesco, in questo calciomercato estivo si sono visti privare di elementi importanti come Kurtic ma soprattutto del terminale offensivo Zaza. La società emiliana non è stata però a guardare, acquistando validi elementi come Duncan, Politano e Defrel, quest’ultimo dovrà prendere l’eredità proprio di Zaza. Salvo qualche variazione in termini di calciatori, la squadra ha mantenuto lo zoccolo duro, restando sempre un avversario caparbio e difficile da battere, basta domandare al Milan e all’Inter, che in questa estate hanno saggiato il valore degli uomini di Di Francesco, durante il Trofeo Tim. Dopo un’estate positiva, con 8 amichevoli di cui 5 vinte, una pareggiata col Villareal e una persa contro il Milan solo ai rigori, il Sassuolo si appresta ad iniziare il campionato in un’ottima forma fisicia.

I PRECEDENTI ‚Äì Solo due i precedenti tra Napoli e Sassuolo al Mapei Stadium, con gli azzurri usciti sempre vincenti. La prima volta si sono affrontati il 16 febbraio 2014, in quell’occasione i partenopei si imposero con il doppio vantaggio firmato da Dzemaili e Insigne. La seconda volta il 28 settembre 2014, dove il Napoli ottenne solo una vittoria di misura grazie alla rete di Callejon.

COME ARRIVA IL SASSUOLO ‚Äì Per la prima gara di campionato, Di Francesco dovrà rinunciare a capitan Magnanelli, squalificato, quindi spazio al nuovo arrivo Ducan, insieme a Missiroli e Biondini. In difesa verso la conferma del quartetto composto da Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi e Peluso, con Consigli tra i pali; mentre in attacco, il neo acquisto Defrel sarà supportato da Berardi e Sansone.

COME ARRIVA IL NAPOLI ‚Äì Ghoulam out tra le fila degli azzurri, al suo posto potrebbe esordire l’ex Empoli Hysaj, vista la non proprio perfetta condizione di Strinic, sulla fascia destra ci sarà Maggio, mentre al centro Albiol dovrebbe essere affiancato da Chiriches. Il trio di centrocampo vedrà Valdifiori in cabina di regia, con le due mezz’ale Hamsik e Allan. In avanti, Insigne supporterà i due attaccanti Callejon e Higuain.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrasljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini, Missiroli, Duncan, Defrel, Berardi, Sansone. A disp.: Pegolo, Pomini; Ariaudo, Fontanesi, Terranova, Longhi, Gazzola; Pellegrini, Laribi; Politano, Falcinelli, Floro Flores. All.: Eusebio Di Francesco.

Napoli (4-3-1-2): Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Hysaj; Allan, Valdifiori, Hamsik; Insigne; Callejon, Higuain. A disp.: Gabriel, Andujar; Henrique, Koulibaly, Zuniga, Strinic; David Lopez, Jorginho, El Kaddouri; Mertens, Gabbiadini. All.: Maurizio Sarri.

Gianfranco Collaro

Condividi