Avellino-Virtus Francavilla 1-0. Gli irpini tornano al successo, Maniero manda ko la squadra di Colombo

L’Avellino riprende la propria marcia. Gli irpini di mister Piero Braglia ritrovano la vittoria in occasione della 33esima giornata del girone C di Serie C imponendosi in casa contro la Virtus Francavilla di Alberto Colombo. La squadra biancoverde, dopo il ko ottenuto in Sicilia per mano del Catania, ha riassaporato il dolce gusto della vittoria trionfando al Partenio Lombardi con il minimo scarto. A decidere il match è stata la rete su calcio di rigore di bomber Maniero. L’Avellino di Braglia resta in seconda posizione, a +7 dal Bari (terzo). 

OTTIMO AVVIO DELL’AVELLINO, MANIERO REGALA IL VANTAGGIO DAGLI UNDICI METRI — Ad avere subito in mano le redini del match è l’Avellino di Piero Braglia. Gli irpini assediano la metà campo della Virtus Francavilla mostrando la solita intraprendenza e decisione.  La gara al Partenio Lombardi si accende al 16’. A far scattare la scintilla è proprio la squadra padrona di casa che regala la prima emozione della sfida con Maniero. Il bomber irpino aggancia in area di rigore il cross di Ciancio e calcia spedendo la sfera fuori di pochissimo. Dopo le innumerevoli offensive, la formazione di Braglia al 36’ riesce a sbloccarla su calcio di rigore procurato da D’Angelo, atterrato in area dopo un fallo di Celli. A concretizzare il penalty è Maniero che spiazza senza difficoltà l’estremo difensore Costa raggiungendo quota 10 gol in stagione. Vantaggio che l’Avellino gestisce con facilità fino al duplice fischio.

LA VIRTUS FRANCAVILLA CI PROVA, MA L’AVELLINO TIENE BOTTA E PORTA A CASA IL RISULTATO — Dopo un primo tempo in completa ombra, nella ripresa è la Virtus Francavilla a cercare di fare la gara con un possesso palla costante e prolungato. La prima bordata del secondo tempo a scagliarla è proprio la formazione ospite con Vasquez che da calcio di punizione manca lo specchio della porta. Nonostante i molteplici spunti  offensivi, la squadra allenata da Alberto Colombo non suscita alcun tipo di pericolo per l’Avellino di Piero Braglia. Gli irpini provano a chiuderla all’81’ in occasione della prima è vera e propria chance della ripresa. A mettere in apprensione la squadra di Colombo è sempre Maniero. L’attaccante dei biancoverdi, innescato da Rizzo dopo una serpentina da capogiro, va al tiro spedendo la sfera di poco al lato. Nei minuti conclusivi della gara, grazie al vantaggio maturato nella prima frazione dal gol dagli undici metri di Maniero e all’espulsione per doppia ammonizione di Celli, l’Avellino di Braglia serra i ranghi tornando alla vittoria dopo la battuta d’arresto con il Catania.

IL TABELLINO DEL MATCH

AVELLINO-VIRTUS FRANCAVILLA 1-0 ( 1-0 pt)

AVELLINO (3-5-2): Forte; Illanes, Miceli, Rocchi; Rizzo (90’ Dossena), Ciancio, Aloi, D’Angelo, Tito (83’ Baraye); Maniero (83’ Adamo), Santaniello (75’ Fella).

A disposizione: Pane, Dossena, Laezza, Baraye, Capone, Adamo, Silvestri M., Fella. Allenatore: Piero Braglia.

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Costa; Pambianchi (87’ Zenuni), Caporale, Celli; Delvino (56’ Castorani), Franco, Giannotti, Mastropietro (87’ Miccoli), Nunzella (73’ Sparandeo); Ciccone, Vasquez (72’ Adorante).

A disposizione: Crispino, Negro, Marino, Sparandeo, Calcagno, Zenuni, Castorani, Carella, Miccoli, Adorante. Allenatore: Alberto Colombo.

Direttore di gara: Ermes Fabrizio Cavaliere
di Paola

Assistenti: Davide Meocci di Siena — Marco Lencioni di Lucca

Quarto uomo: Mario Vigile di Cosenza

Ammonizioni: Giannotti (34’), Celli (35’, 91’), Rocchi (46’), D’Angelo (80’)

Espulsioni: Celli (91’)

Marcatori: Maniero (36’)

Recupero:  0’ (pt), 4’ (st)

Nunzio Marrazzo