Avellino. Verso Latina: tra precedenti e situazione

Si avvicina la fine del campionato di Serie B. Gioved√¨ infatti sarò l’ultima volta, per questa stagione regolare, che l’arbitro fischierà l’avvio del match.

L’Avellino chiude il proprio campionato tra le mura amiche del Partenio-Lombardi, con l’obiettivo di festeggiare la permanenza in categoria dopo una stagione maledetta. Di fronte un Latina ferita dal campionato non esaltante, dal rischio di fallimento, ma anche e soprattutto dalle penalizzazione che già da due settimane hanno condannato la squadra pontina alla Lega Pro.

Sembra tutto semplice, ma non lo è. Infatti nonostante la matematica retrocessione i giocatori nerazzurri sono sempre scesi in campo con l’agonismo giusto per portare a casa il risultato. Una sconfitta, tre pareggi e una vittoria nelle ultime cinque partite giocate. Di contro un Avellino che non vince dalla sfida contro il Pisa. Due pareggio e tre sconfitte nell’ultimo mese e mezzo.

Un peggioramento della classifica, che ha fatto scivolare nuovamente gli irpini in zona play-out. La necessità di vincere per chiudere la questione permanenza in categoria ed in attesa della sentenza d’appello riguardante la penalizzazione di tre punti che ha compromesso un po’ tutto.

Al Partenio non sarà semplice e la storia lo racconta: cinque i precedenti tra le mura amiche degli irpini, ma il risultato è amico del Latina. Due sconfitte, due pareggi ed una sola vittoria per l’Avellino che gioved√¨ ha solo un risultato possibile: la vittoria.

Novellino lo sa e ha bisogno di carattere in mezzo al campo, quel carattere che è mancato nei derby contro Salernitana e Benevento. Il tecnico irpini dovrà comunque fare i conti con le solite assenze degli infortunati Gavazzi, Gonzalez e Belloni. Jidayi è rientrato i gruppo. Non ci sarà Bidauoi fermato per tre giornate dal Giudice Sportivo in seguito al comportamento antisportivo nel derby contro la Salernitana. Assieme a lui mancherà un altro pilastro della difesa irpina, Djimsiti.

Cristina Mariano