Avellino. Ufficiale, alla corte degli irpini arriva Aloi

Ancora un colpo per l’Avellino di mister Piero Braglia. La società biancoverde del presidente Angelo Antonio D’Agostino si è garantita le prestazioni di Salvatore Aloi. Il club irpino, come annunciato dalla stessa compagine campana tramite una nota ufficiale, ha acquisito il cartellino del calciatore classe 1996 dal Trapani, squadra con cui nella stagione 2014/2015 ha esordito tra i professionisti nel campionato di Serie B. Il giocatore ex Akragas e Lupa Roma  arriva tra le file dei lupi a titolo definitivo.

Il centrocampista di Melito di Porto Salvo, cresciuto nelle giovanili della Reggina, ha stipulato con l’Avellino un accordo biennale. Salvatore Aloi nel suo curriculum vanta ben 118 presenze nei tornei professionistici: 98 presenze tra i campionati di serie C, 3 serie B e 20 presenze tra coppe playoff e playout di Lega Pro.

A parlare del neo innesto dei lupi è stato, come ormai consuetudine, il direttore sportivo dei biancoverdi Salvatore Di somma:“Salvatore è un giovane con alle spalle una grande esperienza a 23 anni ha già assaporato una vittoria di campionato con il Trapani e disputato ben 17 presenze in B nella scorsa stagione. E’ una mezz’ala importante con una struttura fisica imponente che, in serie C, rappresenta un’assoluta garanzia. L’attesa e la pazienza ci hanno consentito di mettere in organico un calciatore di prima fascia”.

Ma oltre a rinforzare sempre più la rosa di Braglia in vista della prossima stagione di Serie C, il ds dell’Avellino Di Somma è a lavoro per piazzare anche i giovani lupi pronti per una esperienza in prestito. Uno di questi è il promettente Mario Corcione. Il centrocampista classe 2001, dopo aver firmato il contratto di addestramento con i biancoverdi, è stato ceduto a titolo temporaneo alla Vastese. Dunque, il giovane calciatore di Forino, cresciuto nel vivaio di Benevento e Avellino, inizia una nuova avventura in Serie D dopo quella raccolta nella scorsa stagione con la maglia della Nocerina.

 

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi