Avellino. Trasferta ostica, D’Angelo: “A Varese per rialzarci, vogliamo la vittoria”

Giorno di appuntamento con taccuini e microfoni per l’Avellino, contrariamente al solito mister Rastelli preferisce stare lontano dai giornalisti, cos√¨ in sala stampa nella vigilia della trasferta contro il Varese c’è Angelo D’Angelo: “La sconfitta contro il Lanciano alle spalle ‚Äì esordisce il centrocampista biancoverde. – Il Varese rappresenta l’avversario peggiore per noi in questo momento, ma il gruppo c’è e ci siamo allenati bene, trasformeremo l’amarezza della sconfitta in voglia di vincere. Vogliamo i tre punti“.

Il biancoverde dice la sua anche su Togni ed Abero: “Credo siano elementi di spessore, che si sono espressi bene anche con il Lanciano. Questa è una piazza importante che vuole i risultati e, quando non arrivano, piovono critiche. E’normale che succeda.

Chiusura sul girone di ritorno dell’Avellino: “E’ come un altro campionato, in cui gara dopo gara si valuta. Il centrocampo è collaudato, stiamo lavorando bene e con grande serenità. Andremo a Varese con voglia di riscatto. Negli ultimi tempi, anche a causa di campi pesanti o superifci poco adatte, il nostro gioco è stato penalizzato, queste differenze sfiancano, spero però che i sacrifici vengano presto ripagati. Gli avversari ormai ci riconoscono cos√¨ cercano di frenare la nostra manovra”.