Avellino. Taccone rassicura i tifosi sull’iscrizione

Si tinge sempre più di giallo la vicenda legata alla cessione delle azioni detenute dalla famiglia Iacovacci. Come riportato da alcuni quotidiani, venerd√¨ 28 era stato fissato l’incontro dal notaio tra i legali della famiglia Iacovacci e l’attuale patron Taccone, interessato a rilevare tutto il pacchetto azionario diventando cos√¨ unico proprietario dell’A.S. Avellino. L’incontro è però saltato, cosa che ha subito allarmato i tifosi, preoccupati per che in questo modo potesse saltare anche l’iscrizione al prossimo campionato ( termine ultimo domani 1 luglio alle 21, ndr.), ripiombando cos√¨ nel baratro del fallimento.

Walter Taccone, però, ha voluto rassicurare tutti, garantendo che entro le 13 di domani tutto sarà pronto per la fidejussione necessaria per l’iscrizione in B, e che in queste ore lui ed i suoi collaboratori stanno lavorando alacremente per ricavare dai bilanci societari i fondi indispensabili alla banca per emettere la fidejussione stessa. Solo in un secondo momento si parlerà di eventuale acquisizione di tutto il pacchetto azionario e la possibile entrata in scena di nuovi soci (Michele Gubitosa in primis), anche per questo, spiega Taccone, è stato rinviato l’incontro dal notaio con i legali della famiglia Iacovucci. Dal patron avellinese giungono quindi notizie rassicuranti per tutti i supporters biancoverdi, con la speranza che anche questa volta le parole vengano seguite da fatti concreti.

Condividi