Avellino. Seculin ad un passo

Sembra in dirittura d’arrivo la trattativa che dovrebbe portare il portiere Andrea Seculin a vestire la maglia dell’Avellino nella prossima stagione agonistica. In un’intervista rilasciata ai colleghi di IrpiniaOggi, l’estremo difensore ha infatti dichiarato: Manca poco. Mi tuffo in questa nuova avventura con grande entusiasmo. Sono contentissimo e non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi con i miei nuovi compagni. Arrivo in una grande piazza, caratterizzata da un’ottima tifoseria. Una vera e propria dichiarazione d’amore quindi, fatta da un giocatore ancora giovane, ma che può vantare già un discreto curriculum. Originario di Gorizia, 23 anni lo scorso 14 luglio, Seculin è di proprietà della Fiorentina, ma ha disputato le ultime due stagioni in serie B con la maglia gialloblu della Juve Stabia, collezionando ben 35 presenze. A meno di grosse sorpese dovrebbe essere lui a contendere la maglia di titolare a Pietro Terracciano, prelevato dal Catania, il cui annuncio ufficiale dovrebbe arrivare a giorni. Il Diesse De Vito, consapevole del modo in cui funziona il mondo del calcio, ha iniziato anche a guardarsi intorno, qualora la trattativa per Seculin dovesse alla fine sfumare. In quest’ottica si legge il rinnovo, un po’ a sorpresa, di Di Masi ed il sondaggio fatto con la Sampdoria per Tommaso Berni, portiere trentenne scuola Inter e che vanta anche alcune esperienze all’estero con il Wimbledon ed il Braga. Ieri intanto i Lupi hanno effettuato il primo allenamento alla presenza di moltissimi tifosi e, cosa importante, con la Curva Sud che ha incitato e sostenuto i giocatori fino alla fine della seduta. Che sia finalmente scoppiata la pace tra i tifosi duri e puri ed il Patron Taccone?

Condividi