Avellino. Nuovo innesto in attacco: definita l’operazione per Plescia

Il direttore sportivo dell’Avellino, Salvatore Di Somma, si prepara a mettere nelle mani di mister Piero Braglia un nuovo innesto di qualità in vista della prossima stagione di Serie C. La società irpina del presidente Angelo Antonio D’Agostino in queste ore ha definito l’acquisto a titolo definitivo di Vincenzo Plescia dal Renate. Il calciatore si legherà all’Avellino firmando un contratto triennale. 

Il possente attaccante classe 1998 nella scorsa stagione ha militato nel girone C di Serie C, lo stesso dell’Avellino, indossando la maglia della Vibonese. Il calciatore di Palermo in occasione dell’esperienza trascorsa in prestito al club calabrese ha collezionato 32 presenze, 11 gol e 2 assist. Vincenzo Plescia è una punta molto fisica e lo dimostrano i suoi 189 centimetri di altezza. A questa caratteristica va aggiunta sopratutto l’ottima tecnica. Per arrivare all’attaccante ex Gubbio, l’Avellino ha dovuto battere la concorrenza di Catanzaro ed Empoli.

Nunzio Marrazzo