Avellino. Nomi nuovi per la difesa, spunta Uvini

Stando ad alcune indiscrezioni riportate da quotidiani e siti nazionali, Il ds dell’Avellino De Vito avrebbe chiesto in prestito al Napoli Bruno Uvini, ed alla Roma Simone Sini. Si tratta di due giovanissimi difensori, rispettivamente classe ‚Äò91 e ‚Äò92, ma con un curriculum di tutto rispetto alle spalle. Il primo, cresciuto nelle giovanili del San Paolo e reduce dal prestito al Siena, può vantare alcune apparizione con la nazionale Under 20 brasiliana, con la quale ha preso parte alle Olimpiadi di Londra, conquistando l’argento dopo la sconfitta in finale contro il Messico. Sini invece, dopo aver fatto la tutta la trafila nelle giovanili della Roma, nel 2010 viene ceduto in prestito al Lecce, facendo il suo esordio in serie A il 29 agosto dello stesso anno nella partita persa 4 a 0 dai salentini contro il Milan. E’ reduce da una buona esperienza alla Pro Vercelli, squadra con la quale ha collezionato 16 presenze nel campionato cadetto, senza contare che finora è stato convocato in tutte le nazionali giovanili, a partire dall’Under 16 fino ad arrivare all’Under 21. Si tratta quindi di due giovani di talento e dal sicuro avvenire ma, la cosa senza dubbio più importante è che, qualora l’indiscrezione venisse confermata, costituirebbe un vero e proprio cambio di strategia di De Vito: non più un difensore esperto, veterano della categoria, ma giovani di belle speranze da far crescere e maturare. Staremo a vedere se alle parole seguiranno poi i fatti. Intanto, sul fronte partenze, è da registrare l’addio ai colori biancoverdi di Gianmarco Zigoni. L’attaccante scuola Milan, dopo ben 40 presenze con i Lupi, presenze condite da 17 reti ( i tifosi ricorderanno senza dubbio quella contro il Catanzaro che garant√¨ l’aritmetica promozione in serie B), è stato ceduto dalla società rossonera al Lecce e, quindi, l’anno prossimo costituirà con Fabrizio Miccoli una coppia d’attacco destinata a fare sfaceli in Lega Pro.

Condividi