Avellino. Irpini verso l’inizio del campionato, tra mercato e preparazione

Si è svolta ieri l’ultima amichevole dell’Avellino, quella contro il Frosinone di Moreno Longo. Gli irpini di Walter Novellino sono tornati a casa con un pareggio, 1 a 1, grazie al gol di Bidaoui che rimonta su Ciofani.

Domani si riprenderà con la preparazione in vista dell’inizio del campionato. I lupi affronteranno le rondinelle di Boscaglia, La formazione irpina non potrà contare proprio sul marocchino fermato ai box dal Giudice Sportivo per due giornate.

La squadra di Novellino parte con un buon assetto, il tecnico in fase di ritiro ha potenziato il 4-4-1-1 usato nel corso della scorsa stagione, ma potrà comunque contare su innesti di spessore. Non ultimo Leonardo Morosini, centrocampista di belle speranze che con il Brescia si è messo in mostra in particolare nel corso di due stagioni fa, anche con la B-Italia nelle Universiadi. L’arrivo di Morosini ha permesso a Novellino di contare su un giocatore abile e veloce. Nel Brescia il centrocampista scuola Inter ha collezionato 14 gol in 77 presenze. Quattro anni tra le fila delle rondinelle, ha affinato le sue doti.

Dal punto di vista tecnico l’Avellino sembra aver arricchito la sua rosa, ritrovato Migliorini, ma privato di Jidayi, ceduto nel corso della sessione di mercato, Novellino ha allestito un reparto avanzato con esperienza e freschezza.

La rosa, comunque, è in ancora in costruzione, infatti nonostante l’arrivo di Morosini, il direttore sportivo De Vito sta lavorando per completare la rosa. Sondaggi per Melara, ma secondo quanto riportato dai colleghi di Irpiniaoggi, tra la società ed il giocatore del Benevento non ci sarebbe l’accordo sulla lunghezza del contratto. Il procuratore pare abbia chiesto un quadriennale. Altra operazione ancora in stand by è quella riguardante Marchizza. Per il giocatore dovrebbe smuoversi qualcosa nel corso della prossima settimana.

L’Avellino uscito dalla Coppa Italia nel terzo turno, in occasione della sfida contro l’Hellas Verona può concentrarsi sul campionato.

Quella della prossima settimana sarà il 39¬∞ scontro tra le due formazioni. Proprio lo scorso anno, gli irpini iniziarono con le rondinelle il loro cammino nella Serie B, con alla guida Mimmo Toscano. In quell’occasione i lupi pareggiarono con il risultato di 1 a 1. In linea generale le statistiche raccontano di un totale di 10 vittorie dell’Avellino nove delle quali tra le mura amiche.

Cristina Mariano