Avellino. Grande lavoro per De Vito: il mercato entra nel vivo

E’ sicuramente tra i Direttori Sportivi più attivi in questo scorcio di mercato e l’impegno di Enzo De Vito non sta certo tardando a fornire i suoi frutti. Dopo l’ufficializzazione di Galabinov, che si aggiunge a quella dei vari Togni, Schiavon e Pisacane che dovrebbero essere presentati in giornata, il Diesse irpino è a lavoro per piazzare altri colpi importanti. Quasi sicuro l’arrivo di Timothy Nocchi dalla Juventus: il giovane portiere, nonostante alcune sirene provenienti dalla Ligue 1 francese, alla fine dovrebbe accasarsi alla corte di Mister Rastelli e fare il secondo di Pietro Terracciano che, con ogni probabilità, verrà ufficializzato sabato 20 luglio. In difesa, non trascurando le piste che portano a Perna e Troest, De Vito sta sondando il terreno per arrivare al giovane centrale Simone Sini, ventunenne di proprietà della Roma, ma che l’anno scorso ha collezionato ben 16 presenze nella serie cadetta con la maglia della Pro Vercelli e che vanta anche alcune apparizioni nella massima serie. Il Diesse starebbe anche cercando di battere la concorrenza del Bari per arrivare a Gennaro Scognamiglio, venticinquenne difensore appena svincolatosi dalla Juve Stabia, squadra per la quale ha giocato nelle ultime tre stagioni, collezionando 84 presenze impreziosite da 6 gol. Nel frattempo, come da noi anticipato nei giorni scorsi, il centrocampista Angelo D’Angelo ha voluto prolungare il suo rapporto con l’A.S. Avellino, ponendo la propria firma in calce ad un contratto che lo legherà alla società di Patron Taccone fino al 30 giugno 2016. Una bella soddisfazione per il gladiatore biancoverde, vero e proprio simbolo della rinascita dei Lupi irpini.

Condividi