Avellino. Continua il rebus attaccante, contatti per Martinetti

L’arrivo in casa Avellino del bulgaro Galabinov non ha di fatto dissipato tutti i dubbi relativi al reparto avanzato dei Lupi. Il Diesse Enzo De Vito è alla continua ricerca di un bomber di categoria, che possa far fare il salto di qualità all’Avellino nella prossima stagione. Sfumato definitivamente Marco Sansovini, che nei giorni scorsi è riuscito a strappare alla dirigenza dello Spezia un prolungamento contrattuale fino al 30 giugno 2015, con relativo ritocco dell’ingaggio, anche Pavoletti sembra destinato a rimanere un miraggio. Per l’attaccante del Sassuolo si è scatenata una vera e propria asta tra Bari e Varese e la sensazione è che alla fine la spunterà chi logicamente offrirà di più. Nelle ultime ore De Vito avrebbe avuto un contatto con l’entourage di Daniele Martinetti, attaccante trentaduenne recentemente svincolatosi dal Varese dopo aver militato due stagioni nella squadra lombarda. Cresciuto nelle giovanili della Roma, il giocatore può vantare una lunga esperienza in serie B dove ha giocato anche con le maglie dell’Arezzo, del Torino, del Novara e del Sassuolo. Potrebbe sicuramente essere un buon acquisto, ma la sensazione è che la dirigenza punti ad altro. Infatti il Patron Taccone, durante l’inaugurazione del nuovo stadio Partenio-Lombardi, ha affermato che il prossimo bomber verrà dalla serie A. E’ probabile però che si tratti solo di un’esternazione eclatante, per fare scena insomma, anche perch√© la sensazione è che De Vito e Taccone stiano lavorando in silenzio sul possibile obbiettivo per evitare che su di esso si finisca poi per scatenare una vera e propria asta, come successo per Pavoletti, facendo lievitare il prezzo su cifre non alla portata del club irpino. I tifosi, quindi, devono pazientare ancora un po’.

Condividi