Avellino. Adamo convince mister Braglia: i lupi ingaggiano l’ex Casertana

Emanuele Adamo ha convinto mister Piero Braglia. Dopo averlo osservato con grande attenzione nel corso del periodo di prova (CLICCA QUI), l’Avellino del presidente Angelo Antonio D’Agostino ha deciso di mettere sotto contratto l’esterno offensivo classe 1998 stipulando un accordo biennale. Ad annunciare l’ingaggio del calciatore scuola Foggia è stata la stessa società irpina attraverso una nota ufficiale.

Il calciatore di Napoli  in carriera ha indossato le maglie di Foggia, Herculaneum, Cerignola, Fidelis Andria e Casertana. Il giovane esterno offensivo ha fatto il suo esordio tra i professionisti nella stagione 2015/2016, dove con la divisa del Foggia ha raccolto due presenze in Coppa Italia Serie C. Successivamente, Adamo ha vissuto tre stagioni in D con Herculaneum, Cerignola e Fidelis Andria nelle quali ha collezionato 67 presenze e messo a segno 10 gol. L’anno scorso, invece, la prima vera esperienza in un campionato professionistico registrata con la maglia della Casertana in cui è sceso in campo per 24 volte fornendo anche due assist.

A parlare del nuovo innesto è stato lo stesso direttore sportivo dell’Avellino, Salvatore Di Somma: “Emanuele lo abbiamo valutato per quasi un mese è stato con noi in ritiro a Sturno ed ha continuato il suo periodo di valutazione al rientro in città. Ci ha convinto, e non poco, per le sue caratteristiche tecniche ed anche per la voglia di mettersi in gioco. Abbiamo spesso detto che le nostre scelte devono essere oculate, ecco perché un’accurata valutazione ci ha fatto capire che Adamo è il giocatore che cercavamo”.

 

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi