Australian Open. Bene Fognini e Pennetta, ko Errani e Vinci

Esordio ok per Fabio Fognini all’Australian Open, primo torneo stagionale del Grand Slam in corso a Melbourne. Il russo Alex Bogomolov jr., avversario dell’azzurro al primo turno, si è ritirato per un problema alla spalla dopo avere perso i primi due set per 6-3, 6-2. Al secondo turno l’italiano troverà il 32enne finlandese Jarkko Nieminen, n.39 del mondo. Fognini, n.15 del seeding, è arrivato in Australia solo qualche giorno fa a causa di un infortunio al retto femorale sinistro. Il ligure ha giocato un buon match dimostrando di avere superato il problema muscolare accusato una decina di giorni fa a Chennai, in India, che lo aveva costretto al rientro in Italia. A seguire il match di Fognini c’era anche Corrado Barazzutti, capitano azzurro di Coppa Davis interessato alle sue condizioni in vista della sfida del primo turno del World Group fra Italia e Argentina, in programma a Mar del Plata dal 31 gennaio al 2 febbraio sulla terra rossa.

Doppia delusione azzurra all’Australian Open. Sara Errani e Roberta Vinci sono state infatti eliminate all’esordio nel primo torneo stagionale del Grand Slam. La Errani, n.7 del seeding, è stata sconfitta dalla tedesca Julia Goerges per 6-3, 6-2. La Vinci, testa di serie n.15, si è arresa alla cinese Zheng Jie per 6-4, 6-3. Senza problemi, invece, il debutto di Flavia Pennetta. La brindisina, n.28 del seeding, ha battuto per 6-0, 6-2 la romena Alexandra Cadantu in poco più di un’ora di gioco. La Pennetta dimostra cos√¨ di avere superato i problemi al polso destro, operato un anno e mezzo fa, che l’avevano costretta al ritiro alla Hopman Cup e poi al forfait nel torneo di Auckland la scorsa settimana. Al secondo turno la Pennetta, il cui miglior risultato agli Australian Open è l’ottavo del 2011, affronterà la ventenne portoricana Monica Puig.

Condividi