Atletico Futsal Giugliano. Superato il Barano, giuglianesi volano in vetta

L’Atletico vola in vetta alla classifica e raggiunge quota 12. La squadra di mister Napolitano continua così la sua marcia di miglioramento, allungando i risultati positivi da inizio stagione. Oggi la vittima non era sacrificale, anzi, gli avversari del pomeriggio era una società attrezzata, ben messa in campo e che si giocherà la vetta del campionato fino alla fine. Il Barano ha provato a fare gioco ad inizio gara, trovando però la difesa avversaria compatta, e attenta su tutte le linee di passaggio. Pronti via, passano 4 minuti e c’è il vantaggio degli aquilotti. Iannone con le mani fa un lancio lunghissimo che Mariano Romano controlla, di potenza salta l’avversario e con il mancino sfonda il muro difensivo portando avanti i suoi. Il vantaggio dura 9′ quando da corner uno schema libera il classe 2000 Manieri che di sinistro da posizione impossibile trova una rete spettacolare. Il pareggio riporta il Barano a fare la partita affidandosi ai due uomini più talentuosi della squadra. Al 25′ Barbi fa sponda per Vieira, destro del brasiliano che non trova di poco la porta. Due minuti dopo giocata da fuoriclasse ancora di Vieira che con la veronica salta un avversario, salta Iannone ma di tacco trova solo l’esterno della rete. La ripresa si apre con un brivido che scorre sulla schiena dei nostri ragazzi. Barbi salta mezza difesa, scava la palla e supera Iannone, sembra il gol del 2-1 quando Savona veste i panni di “Flash” e con un notevole scatto riesce a salvare in spaccata il gol del pivot del Barano. Gol salvato, gol realizzato. La nuova legge del calcio firmata Atletico. Laterale di De Rosa, Mancini riceve si sposta con la suola la sfera sul destro e scarica alle spalle di Lubrano Lavera Emanuele il pallone del 2-1. Il gol scuote nuovamente il Barano che ancora affidandosi alle sponde di Barbi prova ad impensierire Iannone, ma oggi il nostro portiere era in una condizione stratosferica e le ha parate tutte, ed in tutti i modi. Al 13′ è nuovamente l’Atletico a rendersi pericoloso con il proprio pivot Romano, ma questa volta solo un miracolo del portiere ospite ferma il “puma” dalla doppietta personale. Il finale è solo di marca Atletico, di nuovo Romano davanti alla porta si fa ipnotizzare da Lubrano Lavera, poi De Rosa dalla distanza trova solo l’esterno della rete. Al terzo tentativo, la rete però arriva. Palla persa da Barbi, Sapio la recupera, De Rosa chiude il triangolo e il capitano di destro fa esplodere il palazzetto che assapora la vittoria. Tre punti che arrivano in un finale di gara chiuso in pieno controllo del risultato e del campo nonostante la scelta del portiere in movimento da parte del Barano.