Atletico Faiano. Tripletta di innesti per la difesa

Nuovo giro, nuovi volti nel nostro consueto appuntamento che ci porterà all’inizio di questo campionato di Prima Categoria.
La linea “Maginot” dei difensori parte con Damiano Romano, classe 99, che funge sia da stopper che terzino. Romano ha giocato nella Millenium, vincendo un campionato regionale, poi ha fatto esperienza alla Beretti della Paganese e alla Juniores della Cavese, vincendo quest’ultimo campionato, poi Us Faiano e Temeraria oltre ad Atletico Daino.
Umberto Falco ha giocato dieci anni all’Us Faiano nelle giovanili, poi agli ordini di mister Trezza è passato al Picciola in Promozione mentre è dal 2015 che è all’Atletico Faiano, quinto anno quindi per lui alla corte del presidente Nappo.
Altro difensore è Francesco Bottiglieri, che ha cominciato nelle giovanili della Battipagliese (tre anni), poi alla Beretti della Paganese, due anni in Eccellenza con la Comprensorio Tanagro in Basilicata, Us Faiano in Eccellenza, Balvano di nuovo in Lucania, questa volta in Promozione, il passaggio successivo all’Atletico Faiano e poi al Santa Maria. Bottiglieri è fermo da un bel po’ ma promette impegno e sacrificio per i colori granata.
Condividi