Atletica. Tyson Gay e Asafa Powell positivi al controllo antidoping

Casi di doping tutti eccellenti venuti fuori oggi nell’ atletica, tra questi cinque casi di giamaicani. Ma primo fra tutti è stato quello dello sprinter americano Tyson Gay (oro ai Mondiali di Osaka nel 2007), a stretto giro di posta alcuni giamaicani, tra i quali Asafa Powell e Nesta Carter. Tyson Gay, il secondo uomo piu’ veloce al mondo, saltera’ i Mondiali di Mosca ed e’ stato lo stesso 30enne statunitense ad annunciarlo. Mi sono fidato di qualcuno e questa fiducia e’ stata tradita ha commentato a caldo un deluso Tyson Gay che non attendera’ neppure le controanalisi, chiamandosi fuori a prescindere dalla competizione mondiale in programma a Mosca in agosto. Per quanto riguarda i giamaicani, invece, sono stati tutti pizzicati nel corso dei campionati nazionali disputati dal 20 al 23 giugno scorsi a Kingston. Tra loro Asafa Powell e Nesta Carter (oro a Pechino nella 4√ó100) e Sherone Simpson (oro ad Atene nella 4√ó100 donne). A Powell, ex primatista mondiale nei 100 metri, viene contestato l’uso di uno stimolante. Voglio essere chiaro
con tutti, con la mia famiglia, con gli amici e con tutti i tifosi: io non ho usato alcuno stimolante la risposta immediata di Powell.

Condividi