giomi

Atletica. Nuovo stop, la Fidal sospende le attività fino al 31 maggio

Il mondo dell’atletica ragiona sulla sitauzione creatasi dal diffondersi dell’emergenza sanitaria da COVID-19. Dopo una riunione, tenutasi in videoconferenza, il Consiglio della Fidal, ascoltando anche la relazione del direttore tecnico Antonio La Torre, ha deliberato la sospensione delle attività agonistiche, a livello nazionale, fino al 31 maggio, salvo diversa indicazione da parte del Governo.

Lo stesso presidente della federazione di atletica, Alfio Giomi, ha poi rilasciato alcune dichiarazioni al termine della suddetta riunione: “Probabilmente la riunione di Consiglio più importante della mia vita perché la complessità del momento è sotto gli occhi di tutti. Ma ribadisco quel che ho detto già qualche giorno fa: noi ce la faremo. Abbiamo il dovere di immaginare il nostro movimento alla ripresa dell’attività, e di fare il massimo per consentire alle società sportive di tornare al proprio lavoro, quando sarà possibile, nelle migliori condizioni”.