Atalanta-Inter 1-1. Tutto nel primo tempo, Denis risponde ad Alvarez

Finisce 1-1 Atalanta-Inter, anticipo della decima giornata di Serie A. In gol Alvarez per gli ospiti al 16′, pareggio di Denis al 25′ per i padroni di casa. Doveva essere la gara della continuita’ dopo il successo interno sul Verona, invece l’Inter impatta contro un’Atalanta determinata nel non concedere nulla e alla fine Mazzarri si deve accontentare del quarto pareggio stagionale, il terzo in trasferta. Finisce 1-1 allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” di Bergamo. Accade tutto nel primo tempo, alla rete di Alvarez al 16′, risponde al 25′ un perentorio stacco di testa di German Denis, che in elevazione costringe il rientrante Samuel all’unico errore del match. In barba al turn over, Mazzarri conferma quasi tutta l’Inter vincente sul Verona sabato scorso.
Unici cambi, Samuel per Ranocchia e Handanovic, al rientro dalla squalifica, tra i pali al posto di Carrizo. Lo sloveno non e’ pero’ fortunato e dura solo un tempo, poi nell’intervallo e’ costretto a lasciare spazio a Carrizo per un guaio muscolare. Dall’altra parte, Colantuono inserisce Livaja in attacco con Denis e se la gioca a specchio con Mazzarri. La Dea si fa pericolosa sempre su calcio piazzato, al 9′ Canini a botta sicura ed e’ Guarin a salvare sulla linea. I padroni di casa sbagliano una sola volta e l’Inter punisce: gran controllo di Alvarez al 16′ in area e tiro sotto le gambe di Stendardo che devia leggermente e beffa sul suo palo Consigli. Il vantaggio dura fino al 25′, quando arriva il pari dell’Atalanta: cross potente e preciso di Moralez dalla destra, arriva la testa di Denis che svetta su Samuel e indovina l’angolino. Nella ripresa, nasce da un errore di Yepes il tiro al 17′ di Alvarez chiuso bene da Consigli a piedi uniti. La gara scivola via senza rilevanti acuti fino al 23′, quando Rizzoli sorvola su un evidente tocco di braccio di Rolando in area, mandando su tutte le furie Colantuono che invocava rigore. Mazzarri passa al 3-5-2 inserendo Icardi per un Guarin, e al 28′ l’argentino si fa subito pericoloso colpendo un palo in contropiede. Al 37′ clamorosa occasione per Yepes, ma trova la risposta da applausi di Carrizo con il piede.Nel recupero, Alvarez si improvvisa Recoba e da 35 metri sfiora l’incrocio.
Finisce 1-1. (agi.it)

 

 

Condividi