Aquile Rosanero. I casertani cadono sotto i colpi di Danso, Di Pippo: “La sconfitta più pesante”

Le Aquile non sanno più vincere, ma hanno difficoltà anche a fare risultato, oggi contro il Teano in cerca di punti salvezza, gli uomini di Di Pippo sono artefici dell’ennesima prova sottotono, e dell’ennesima sconfitta nelle ultime settimane, ormai i risultati positivi si sommano a tre compreso la coppa nell’ultimo mese, con la doppia vittoria sul Goti (campionato e coppa), e il pari della scorsa settimana contro il Villa Literno, il momento non è nero, forse di più, e attualmente non si vede la luce alla fine del tunnel, i casertani sprofondano in classifica perdendo altri punti dalla zona playoff allo stesso tempo rischiando di essere risucchiati nella lotta playout che attualmente dista solo 5 punti dal Casalnuovo (prima compagine della zona playout) che però ha una gara in meno, i colpi d’artificio dell’inizio di stagione sono ormai lontanissimi, e anche i colpi di mercato messi a punto nell’estate, viste anche le cessioni di lusso avvenute in settimana. Abbiamo come sempre raggiunto mister Di Pippo per una sua analisi sulla partita odierna.

Mister con il Teano ancora una sconfitta, dopo un primo tempo combattuto finito a reti inviolate
S√¨ abbiamo portato a casa una nuova sconfitta, questa pesante, forse la più pesante perch√© era una settimana importante, dove potevamo riprendere un cammino positivo dopo l’ottimo risultato e prestazione di Villa Literno, purtroppo oggi non era giornata, abbiamo avuto tante occasioni che abbiamo sprecate addirittura in alcuni casi a porta vuota, nel primo tempo con il risultato ancora sullo zero a zero abbiamo colpito anche una traversa, loro sono venuti qui hanno fatto la partita che dovevano, giocando di ripartenza e sfruttando i calci piazzati e proprio da un calcio piazzato abbiamo preso rete.

Le Aquile non riescono proprio più a vincere sembra una maledizione
Quando capitano giornate cos√¨ c’è solo il rammarico di quello che poteva essere e non è stato, la porta sembra stregata, oggi volevamo chiudere il girone di andata con una vittoria e riprendere il cammino verso l’obbiettivo, non ci siamo riusciti, ora dobbiamo pensare alla coppa contro l’Acerrana dove proveremo a rifarci e interrompere la striscia negativa, e poi subito testa alla prima gara dopo la pausa Natalizia contro il Campania Felix.

Mercato, tante cessioni in questa settimana, spiccano i nomi di Falco e Gargiulo, quest’ultimo elogiato nell’ultima trasferta per aver seguito la squadra anche se infortunato, come ha preso le notizie e soprattutto come ha risposto la squadra a queste cessioni
Si ci sono state tante cessioni, ma chi è andato via va solo ringraziato perch√© se abbiamo raggiunto questa posizione in classifica è anche grazie a chi è andato via, noi dobbiamo pensare ora a noi mentre loro penseranno a loro, pertanto grazie a tutti ma testa all’Acerrana prima e Campania Felix poi sperando di riuscire a ripetere l’inizio di stagione e tornare a fare i punti importanti che ci servono per il raggiungimento dell’obbiettivo.