Angri Pallacanesto. Esordio in C Gold col Potenza

L’Angri Pallacanestro è pronta per il prossimo campionato di C Gold. Sabato pomeriggio, con palla a due alle ore 19, ci sarà l’esordio assoluto al PalaGalvani contro l’University Basket Potenza. Tra i lucani figurano ben tre ex grigiorossi come il coach Massimo Costagliola e gli atleti Domantas Seskus e Erdjan Terzi. I grigiorossi guidati da coach Nino Sanfilippo partono con rinnovate ambizioni dopo aver sfiorato la promozione in B lo scorso giugno. Si vedranno per la prima volta, dopo l’assaggio in coppa Campania con Secondigliano, i vari Louiserre, Orsini, Rubinetti e Granata. Per il resto ci sarà l’ambizione del gruppo storico con giovani dalle belle speranze e giocatori esperti pronti a suonare la carica. Tra questi il capitano e cuore angrese Francesco Chiavazzo che ha così presentato il match.

“Abbiamo la fortuna di far parte e giocare in una società seria e sana che per pura passione cerca di ambire ogni anno a competere per la parte alta della classifica per regalare ad Angri uno storico risultato.

Lo scorso è stato un anno strepitoso. Siamo arrivati a due minuti dalla promozione in serie B, ma ora dobbiamo chiuderlo nel cassetto dei ricordi e aprirne uno nuovo, da riempire con duro lavoro e mettendo anime corpo in questa nuova stagione. Partiamo da ottimi presupposti un gruppo di ragazzi strepitoso, che nonostante sono venuti da fuori hanno capito l’importanza della piazza in cui giocano. Sono tutti disponibili al lavoro hanno voglia di allenarsi e non per ultimo persone perbene otre che ottimi giocatori”.

Poi sul difficile esordio al PalaGalvani ha aggiunto. “Contro Potenza sarà una battaglia, poiché hanno allestito un eccellente roster allenato dall’amico Massimo Costagliola che conoscendolo venderà cara la pelle.

Sarà una partita di un livello fisico di categoria superiore e dovremmo essere pronti a pareggiare impatto fisico ed emotivo.

Ai tifosi di Angri e del PalaGalvani prometto che nessuno mai si tirerà indietro e ognuno di noi butterà il cuore oltre l’ostacolo ogni volta ce ne sarà bisogno. Chiedo loro di starci vicino, ci saranno momenti belli, ma anche momenti di difficoltà e sarà allora che dovremo stringerci tutti ed essere una sola cosa. Abbiamo tutti lo stesso obbiettivo e tutti insieme dobbiamo raggiungerlo. Riempiamo sabato il PalaGalvani, facciamolo diventare una bolgia e forza Angri. Buon campionato a tutti”.